Cambia la prospettiva Home Raccomandata

26 Mar, 2010

Alla scuola di Marx

Inserito da: PpF In: Sanità

facebook technorati okno segnalo
Share

di Paolo Giardini

L’ospedale di Cona, in quanto estrinsecazione politica del patrimonio di conoscenze locali, sboccia da una lunga e meditata gestazione. Si presume che la ricchezza dei suoi contenuti, palesi ed intrinseci, sarà polo d’attrazione nel mondo della cultura, come lasciano presagire le tante visite del Gabibbo e dei maggiorenti del PD. L’ultima novità viene dalla consigliera comunale PD dottoressa Ricciardelli, che per fortunata coincidenza è capo del servizio di emergenza sanitaria, la quale, stigmatizzando le generiche critiche all’opera (che non tengono conto che è espressione della moderna ferraresità), spiega che anche sul versante dell’accesso al Pronto Soccorso tutto procede bene nella “riorganizzazione dell’offerta sanitaria che deve tener conto dei bisogni dei cittadini ma in una logica di salvaguardia dei principi di equità di accesso per tutti i ferraresi”.

E’ stata chiarissima, didattica e stimolante considerazioni profonde. Emerge ancora una volta  la perenne questione del “libero arbitrio” (quel concetto filosofico e teologico secondo il quale ognuno è libero di fare ciò che gli pare).

La preclara professionista ci fa intuire che per “l’equità d’accesso” all’ospedale è irrilevante che l’ospedale sia ubicato in un punto baricentrico. Ma non basta: nel disgraziato caso che l’ospedale sia tuttaltro che baricentrico, cioè esterno e lontano dalla città, è pure ininfluente che manchi una via di scorrimento veloce, raccordante ad anello tutte le uscite dalla città per convogliarle all’ospedale lontano (questo tipo di meraviglia si trova solo nelle moderne città occidentali, dove la chiamano “circonvallazione”).

E nell’ancor più disgraziato caso di un ospedale lontano dalla città e ancor più lontano da una circonvallazione che mancherà per decenni (pare che sia il nostro caso), è più che mai ininfluente che ogni “punto ambulanze” previsto dal piano di Emergenza Territoriale sia dotato anche di elicottero per scavalcare eventuali ingorghi, gelate da gelicidio, allagamenti, voragini sulle strade.

Concludendo ciò che la dottoressa Ricciardelli ci fa aristotelicamente capire per via di esclusioni successive (metodo deduttivo): se ai ferraresi preme d’arrivare in fretta all’Ospedale di Cona, che vadano ad abitare a Cona. Ma se interessa semplicemente andare d’urgenza al Pronto Soccorso, è più comodo recarsi a quello di S. Maria Maddalena.

Avessero avuto un ospedale di Cona a disposizione, Groucho Marx, i suoi fratelli e la Paramount avrebbero vissuto di rendita per anni.

Paolo Giardini

  • giova

    Come può un medico , per antonomasia di formazione tecnico – scientifica, parlare così bene il Politichese e a sottovalutare le sindromi ansiotiche di prossima epidemica insorgenza nella popolazione adulta di entrambi i sessi e di età superiore ai 50 anni??

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese