Cambia la prospettiva Home Raccomandata

12 Mag, 2009

Anche al petrolchimico si investe in sicurezza sul lavoro

Inserito da: PpF In: Ambiente e salute|Economia, sviluppo, lavoro

facebook technorati okno segnalo
Share

di Andrea Carpentieri

petrolchimicoBuongiorno,

mi chiamo Andrea Carpentieri lavoro al petrolchimico da 30 anni e sono dipendente della Società Polimeri Europa e leggendo la lettera a firma del Sig Alessandro Ferraresi mi sono sentito profondamente offeso per le considerazioni da lui espresse in quanto infondate, prive di conoscenze e credo soprattutto mirate a creare inutile allarmismo.

La sostanza “conosciuta” dal Sig. Ferraresi come NE in realtà si chiama ENB e non è AFFATTO cancerogena (cosa evincibile anche dalle schede di sicurezza del prodotto), ma trattasi di un “monomero” utilizzato per la produzione di elastomeri (gomme).

Per quanto riguarda la mancanza di preoccupazione su tematiche ambientali e di sicurezza da parte delle aziende insediate all’interno del Petrolchimico segnalata sempre dal Sig. Ferraresi, ritengo opportuno segnalare che tutte le società investono e sono impegnate per perseguire l’obiettivo prioritario di miglioramento continuo in materia di sicurezza, ambiente e tutela dell’incolumità pubblica.

Ritengo altresì significativo segnalare che la Società della quale sono dipendente, la Polimeri Europa utilizzatrice della sostanza ENB nei propri cicli produttivi è in possesso delle seguenti certificazioni rilasciate da istituti qualificati che attestano la correttezza nella applicazione dei principi posti a tutela delle problematiche ambientali e di salute e sicurezza sul lavoro.

Certificazione EMAS (Regolamento Comunità Europea 761/2001)

Certificazione Ambientale EN UNU TSO 14001:2004

Certificazione Salute e Sicurezza sul Lavoro BS1 OHSAS 18001:2007.

Cordialmente

Andrea Carpentieri

estense.com

  • Valerio Tavolazzi

    E’ vero sulla scheda di sicurezza non è scritto che è cancerogena. Certamente non è acqua.

    http://www.alfa.com/content/msds/italian/43972.pdf

    Però ho trovato questo.

    Trattandosi di sostanza ad alto volume di produzione, l’ENB è stata selezionata per una valutazione della sua pericolosità nell’ambito del programma d’azione sviluppato nel contesto OECD dall’Organizzazione mondiale delle industrie chimiche (International Council of Chemical Associations ICCA).
    Questo programma volontario, finalizzato ad investigare sostanze chimiche prodotte in elevate quantità (High Production Volume-HPV, sostanze prodotte o importate a livelli superiori alle 1.000 tonnellate/anno in almeno un Paese membro), prevede per la sostanza in esame la raccolta di dati e di informazioni sull’esposizione, e la predisposizione di uno Screening Information Data Set (SIDS), ossia di un rapporto contenente un insieme minimo di dati per determinare se la sostanza debba essere analizzata ulteriormente nell’ambito del programma.
    L’ENB risulta dotato di tossicità acuta relativamente bassa in diverse specie animali e per le vie di esposizione orale (DL50>2276-5071 mg/Kg), inalatoria (CL50>13,3-14,8 mg/L o 02717-3015 ppm) e dermale (DL50>7168); è lievemente irritante per la cute e per gli occhi del coniglio mentre non sono disponibili studi di sensibilizzazione cutanea.
    Sono disponibili studi di tossicità a dose ripetuta negli animali da laboratorio (per via inalatoria e orale, della durata rispettivamente di 14 settimane e 28 giorni), che evidenziano effetti a carico del fegato e della tiroide, ma tali effetti sono considerati non pertinenti per l’uomo; la sostanza non è risultata mutagena e non sono disponibili studi di cancerogenicità.

    http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_15/showXhtml.Asp?idAtto=5197&stile=6&highLight=1&paroleContenute=%27INTERROGAZIONE+A+RISPOSTA+SCRITTA%27

    Dire che non è cancerogena è come tirare i dadi. In realtà non ci sono studi al momento.

    Rimango in attesa di altre informazioni più confortanti della registrazione EMAS e della certificazione 14001 (che comunque è UNI EN ISO).

    Grazie.

  • Fabio B.

    Non voglio entrare nel merito delle cose, ma ogni volta che in qualsiasi campo, ci si appella alle norme con le classiche siglie UNI EN ISO xxx lo so fa per disimpegnarsi da una situazione di “stallo”. Infatti credo che il 90% delle persone non conosca e non sia in grado di recuperare quelle norme, e già qui sarebbe come parlare un’altra lingua. Inoltre diamo per scontato che se è “tollerato” da una legge europea allora VABENE. Invece NO. Se siete uomini di scienza (chimica e medicina) dovreste essere i primi a sapere che gli studi sono in continua evoluzione. Perchè oggi una sostanza è tollerata e domani può non esserlo più. Se è tollerata dipende in quali concentrazioni (vedi “catena alimentare”), e poi esistono le famose TOLLERANZE. Per non parlare delle questioni “politiche” che ci stanno dietro. Insomma, dicano quello che vogliono, ma sono sempre i politici a parlare delle NORME, mentre gli studiosi si basano su dati scientifici OGGETTIVI e mai generici. Ringrazio

  • valentino tavolazzi

    Mi domando perchè l’azienda non si espone pubblicamente, invece di lasciar parlare (a suo nome?) un dipendente, in merito ad una materia così sensibile quale la sicurezza ambientale e sanitaria dei processi produttivi, con riferimento ai lavoratori ed ai residenti interessati.

    Sarebbe logico attendersi un comunicato ufficiale di Polimeri Europa al riguardo.

    Valentino Tavolazzi

Tags:

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese