Cambia la prospettiva Home Raccomandata

19 Giu, 2009

Athos Tromboni scrive al direttore della “Nuova”

Inserito da: admin In: Rete e informazione

facebook technorati okno segnalo
Share

di Athos Tromboni

La Nuova FerraraCari postagisti di PpF (ma quanti siete! che soddisfazione! pro o contro PpF e le sue scelte non importa, importa il confronto!) vi informo che mi chiamo Athos Tromboni, che sono il critico musicale de La Nuova Ferrara (free-lance esterno, non assunto) fin dal numero Zero con una recensione su La Bohème di G.Puccini. E vi informo che ho appena inviato al neo-direttore Faustini la seguente e-mail:

“Bugie, caro Faustini: anche oggi 19 giugno 2009 una bugia – l’ennesima in poche settimane! – pubblicata su La Nuova Ferrara, con un bel “Retromarcia” sul nome di Valentino Tavolazzi, l’immagine figurata di un ripensamento che non c’entra niente con la verità. Un’affermazione inventata impostando la replica a Valentino non sulle sue parole scritte e quindi inequivocabili, ma sulla INTERPRETAZIONE che il cronista di turno fa delle parole di Tavolazzi.

Siamo alla merda, cari colleghi de La Nuova Ferrara… continuate a disinformare! Per conoscere veramente le cose come stanno, i ferraresi saranno obbligati a consultare il sito http://www.progettoperferrara.org – oppure a leggere il Carlino Ferrara! Ci sono momenti in cui mi vergogno di appartenere alla categoria dei giornalisti. Questo è uno di quei momenti”.

Chi vuole scommettere che mi sono giocato il posto? Se tanto mi da tanto, Faustini non tollererà questa mia critica. Quindi, sloggia Tromboni!

Athos Tromboni

Progetto per Ferrara

  • Gigi Manservigi

    Sono contento che Athos Tromboni si vergogni questa volta di essere giornalista. Ne abbiamo un bisogno disperato in Italia di giornalisti capaci ancora di vergognarsi. Poi però leggo che il coraggioso Sig. Tromboni invita a leggere Carlino Ferrara “per conoscere veramente le cose come stanno” e quindi mi sorge un dubbio. Non avrà per caso fiutato aria di cambiamento e deciso di tentare di ricollocarsi utilmente sul carro dei vincitori? Perchè di questo tipo di giornalista, purtroppo, ne abbiamo già una sovrabbondanza esagerata e uno in più proprio non ci serve.
    Questo blog è interessante, perchè invita alla discussione (anche se devo smentire il Sig. Tavolazzi informandovi che non siete i soli: ho scritto molte volte a molti blog di partito e nessuno mi ha mai tappato la bocca). Però si coglie qui un notevole strabismo, nel senso che il tono generale degli aderenti è quello di fortissima critica verso una sola parte, e scommetto che non avete bisogno vi spieghi quale.
    Al Carlino che da giorni dava per scontata un’alleanza con la destra riportando anche pesanti apprezzamenti negativi di Tavolazzi su Tagliani, lo stesso Tavolazzi ha chiesto “cortesemente la pubblicazione della seguente replica per una completa informazione”. Alla Nuova che ha pubblicato quel che sapete si è spedita una letteraccia con accuse di manipolazioni, di falsità, e di ogni altro genere di nefandezze giornalistiche. Dunque, due pesi e due misure.
    Ma io dico, non sarebbe tutto più semplice gettare la maschera di equidistanza e dire apertamente che le vostre legittime simpatie sono tutte verso una sola parte? Capisco l’imbarazzo nei confronti di Beppe Grillo, a dovergli spiegare una capriola politicamente così acrobatica, ma se ne farà una ragione anche lui come tutti no?!
    Mi sa che questo blog e la lista elettorale che ci sta dietro sono il classico specchietto per le allodole. Una trappola per portare voti a una parte sola, nascondendosi dietro una falsa apparenza di imparzialità. Comunque, anche qui, non illudetevi: niente di nuovo.

  • Jacopo Feletti

    Caro sig. Manservigi, perchè non viene a trovarci alle nostre riunioni? Potrebbe essere un’idea? Un caro saluto.

  • valentino tavolazzi

    caro Manservigi,

    1. La dura presa di posizione nei confronti della Nuova deriva dal fatto che ieri, come ho fatto oggi con il Carlino, avevo chiesto gentilmente la replica all’articolo sul grazie di Balboni. Oggi la Nuova, su quella replica, ha imbastito uno scandaloso secondo articolo bugiardo, che diffama me e Ppf.
    Spero che il Carlino non faccia altrettanto. Dovrei reagire duramente anche con loro.

    2. Non abbiamo simpatie per il centro destra, nè per il centro sinistra.
    Siamo nati in alternativa a loro.
    Gli elettori, non tanti, ci hanno dato fiducia chiedendoci di vigilare sull’interesse collettivo, sui beni comuni e sumtante altre cosette contenute nel nostro programma.
    Questo faremo.
    Non abbiamo dato indicazione di voto.
    Se lei vuole votare per Tagliani lo faccia.
    Proprio questo abbiamo detto agli elettori.
    Ciascuno voti per chi gli pare.
    Certo abbiamo informato, nostro precipuo dovere, che Tagliani farà le cose da noi contestate da anni e che Dragotto ha preso l’impegno di realizzare 4 punti qualificanti del nostro programma.
    Dovevamo forse tacere per favorire Tagliani?

    3. Beppe Grillo ha elogiato per iscritto la nostra posizione, indicandola come esempio per altre liste civiche certificate, alle prese con le scelte del ballottaggio.
    Dunque nessun imbarazzo!

    Se lei fosse un giornalista Manservigi, assorbirebbe tutto il nostro tempo per replicare ai suoi articoli.

    Cordialmente
    Valentino Tavolazzi

  • Antenore

    Strano il Signor Manservigi attento lettore dei Giornali, ma poco attento alla lettura dei post di questo sito, troppo facile sarebbe capire chi mente.
    Per cortesia mi indichi i blog di partito a Ferrara, dove si può discutere come lei dice,
    Grazie

  • roberto baldisserotto

    replico a Valentino ,

    il problema non è la nuova ferrara che magari ha esagerato ,
    il problema sei Tu , prima dici che partecipare alle urne è un un diritto dovere sancito dalla costituzione , per cui
    spingi la gente ad andare al ballottaggio (dunque deve scegliere x forza tra due contendenti)
    poi dici che uno di questi due si è comportato bene
    perchè ha firmato impegni ambientali che fino 10 min prima aveva sempre rinnegato .

    Togliattismo è la definizione esatta ,
    superba ambiguità politica mascherata da limpidezza
    logica , e da un ex comunista c’è da aspettarsi che
    abbia assorbito la vecchia scuola dei compagni.

  • Fazio

    Finalmente il Baldisarotto ha calato la maschera, abbiamo capito perchè il documento finale dei 10 punti ( primarie dei grillini) è stato stilato a quattro mani da grillini iscritti a Partiti della Casta.Loro vogliono la Democrazia partecipata ideologica e il non cambiamento.
    State molto attenti cittadini e giudicate i fatti.

  • roberto baldisserotto

    appunto Angelo Storari non mi sembrava uno della casta, forse lo sarò io e Marcella ,

    comunque la tua dichiarazione è falsa ,

    ne io ne Marcella siamo iscritti a partiti ,

    se ti riferisci a Colavecchi , si è occupato dei v day ,
    ma le primarie no
    sono io il responsabile delle primarie se c’è qualcosa
    rispondo ma sulle falsità messe in giro da Fazio
    non fatico a sbriciolarle in due secondi ,
    se vuoi ti mando anche le foto dello spettacolo di Beppe
    nel quale abbiamo presentato le primarie ,
    dopo di che ho lasciato i grilli per diversi mesi ,
    dal momento che non condividevo la loro scelta
    a portare dal sindaco le firme del referendum contro
    il turbogas , poi son rientrato e mi hanno riaffidato
    la supervisione delle primarie
    per cui se ci fossero degli inserimenti o tentativi di
    inserire nel documento delle cose non volute direttamente dai cittadini ma da altre realtà
    non potrei non saperlo , dal momento, ripeto ,
    che ai banchetti del sabato per le primarie c’ero io
    o Marcella a controllare che effettivamente siano state raccolte le indicazioni dei ferraresi ,

    poi sul mio conto potete dissertare quanto vi pare
    ma respingo le insinuazioni del Fazio .

  • roberto baldisserotto

    noto che fino a ieri , i messaggi erano in attesa di moderazione , adesso non liberi ,

    non è che la denuncia di Federico Felloni alla polizia postale c’entri ?

    dal momento che quando un forum è moderato,
    se ci sono responsabilità , diventano del moderatore

  • roberto baldisserotto

    errata corrige …
    al posto di ‘non’ … ‘son’

    ”noto che fino a ieri , i messaggi erano in attesa di

    moderazione , adesso son liberi ,

    non è che la denuncia di Federico Felloni alla polizia postale c’entri ?

    dal momento che quando un forum è moderato,

    se ci sono responsabilità , diventano del moderatore”

  • Riccardo Gardellini

    Domanda con premessa.
    Premessa: anche se avrei preferito non avere il dubbio che PpF ci stesse “spingendo” verso uno qualsiasi dei 2 candidati, il dibattito che ne è conseguito, oltre ad aver chiarito le posizioni, è stato utile, democratico e novità assoluta per Ferrara, quindi apprezzabile.
    Domanda: perchè non ci sono state analisi e informazioni sui 3 referendum?
    Vero è che le liste civiche hanno un raggio d’azione esclusivamente locale, come ripetuto diverse volte da Tavolazzi stesso, ma l’obiettivo (lontano certo) è pur sempre arrivare al Parlamento, detto anche da Grillo. Con quale legge elettorale vorremmo arrivarci?

  • paolo giardini

    E’ inutile continuare la commedia: siamo stati smascherati.
    Qui c’è gente sveglia che vigila e ha mangiato la foglia, purtroppo. Questi Manservigi e Baldisserotto sono ossi duri.

    Va bene. Confesso io per tutti: Berlusconi ci ha comprati. In contanti: 25 milioni di euro a Valentino Tavolazzi, 2 milioni a ciascun candidato di Lista, 4 milioni di euro a ciascun promotore (da sommarsi eventualmente al premio per la candidatura in lista).
    Più un’onorificenza Presidenziale con annesso titolo di Cavaliere (cavalierato di nuova creazione, ancora non divulgato: I Cavalieri dell’antico Ordine Iscariota) e prebenda annuale pagata dall’erario.

    Abbiamo ricevuto casse di soldi in contanti. Berlusconi, che è un tipo furbo, ha preso però (ma anche purtroppo) le sue brave misure per evitare che a qualcuno di noi venisse la tentazione di scappare col malloppo senza onorare gli impegni (si può capirlo: in maggioranza fra noi ci sono facce gobbe, e chi non ha la faccia gobba spaccia droga). E’ per questo che mi è arrivato un baule pieno di soldi che non posso spendere: ogni banconota è tagliata a metà. Tutte le altre metà mi saranno consegnate dopo che Dragotto avrà vinto il ballottaggio.

    E’ tutto. Devo dire che mi sono liberato di un grosso peso.

  • Antò

    Gentile sig. Gardini, i suoi articoli sono sempre da spanciarsi…complimenti..vorrei poter scrivere come lei.

  • Antò

    Giardini, non Gardini

  • Paolo, grazie grazie e grazie ancora hai fatto outing finalmente, impavido, adesso ho il coraggio di farlo anche io!!!!
    Ebbene si, sono un venduto!!!! Dragotto mi ha comprato, anzi ha fatto solo da tramite.
    Berlusconi direttamente e subdolamente ha usato la tecnica che usa da 20 anni con politici di destra centro e sinistra.
    Prima Dragotto, suadente e ammaliante, ha fatto di tutto per conquistarsi la mia simpatia e amicizia. Un giorno con una banale scusa è venuto a trovarmi a casa. senza che me ne avvedessi, mi ha sottratto un mazzo delle chiavi di casa.
    Fatto sta che due giorni dopo, nottetempo, mi son svegliato di soprassalto. Una fanciulla 20 enne fisico mozzafiato, degna di fare la top model, mi sorrideva con addosso solo liogerie raffinatissima a coprire scarsamente un corpo statuario, sdraiata ai peidi del mio letto, porgendomo un biglietto.
    Era un messaggio del capo supremo “Caro Storari, grazie, questa fanciulla è un segno tangibile della mia gratitudine e trascorrerà con Lei tutta la notte. Firmato S.

  • A proposito, Beppe dice “ne basta uno, come a Treviso, si porta pian piano dietro molti, forse tutti”
    A Treviso non mi pare governi il centro sinistra, quindi il consigliere le cose con chi le ha fatte?
    Davvero qualcuno pensa che tutti quelli che votano PDL vogliano gli inceneritori e non abbianoa cuore la salute e il futuro dei loro figli? O che quelli che votano a sinistra vogliano tutti spegnere gli inceneritori e siano brave persone?
    In entrambi i casi siete fuori strada e soprattutto NON SIETE VERI GRILLI!! Questo io penso.

  • valentino tavolazzi

    Rif. 10 Riccardo.

    Grazie per aver dato atto che il dibattito è stato utile, chiaro ed una novità per Ferrara.
    E questo naturalmente lo dobbiamo anche ai vostri commenti.

    Sul referendum abbiamo scelto di non assumere posizioni come lista civica.
    Il tema è nazionale, certamente importante, ma di scarso riverbero locale.
    Alcuni di noi hanno posto il tema in assemblea, più di una volta. Ne abbiamo discusso (votare, non votare),
    ma abbiamo concluso di non dare indicazioni.

    In Ppf convivono personalità, formazioni politiche, storie molto diverse. Il collante che ci tiene insieme è il rinnovamento della politica locale, la difesa dell’interesse dei cittadini, la tutela dei beni comuni.

    Verrà il tempo per affrontare temi più grandi.

    Valentino

  • Tiziano Tavolazzi

    Rif. 9. Roberto sei sempre sospettoso e forse in malafede , purtroppo il moderatore e andato all’estero per qualche giorno e mi ha incaricato di sostituirlo, non so cosa sia successo, forse ho sbagliato qualche comando. Lunedi rientra il titolare e rimetterà tutto a posto se non riuscirò a farlo prima io, purtroppo non ho molta dimestichezza.
    Mi dispiace che certe illazioni vengano fatte da uno che si dichiara Grillino, ma anche questo aiuterà i cittadini a capire.
    Mi scuso per l’inconveniente.

  • roberto baldisserotto

    Giardini ,intervento stupendo ,
    un FUORICLASSE che entra per smorzare lo scontro ,

    un abbraccio virtuale e affettuoso .

    E una presa al collo per Valentino 🙂 , rimandato a settembre ,

    chi invece viene bocciato sonoramente è Barbieri

    ha combinato un capolavoro di tradimento politico

    ”con questi politici MAI! tuonava in campagna elettorale”

    bè i partiti giovani o le liste civiche , sostenute da un
    elettorato convinto rischiano moltissimo quando lo tradiscono (vedi i verdi che son inciampati sull’inceneritore e turbogas )
    I verdi hanno lavorato bene per moltissime cose ,
    es contro la privatizzazione dell’acqua , ma
    non avevano le spalle grandi per reggere l’urto
    elettorale che inevitabilmente devi pagare se
    difendi l’inceneritore e la turbogas , han fatto il lavoro
    sporco per il pd che non si è mai esposto molto
    sugli inceneritori (tranne Pierluigi Bersani contro i medici) (Franceschini , ma Dario ha difeso gli inceneritori nelle riunioni del PD in modo da ordinare ai
    i suoi generali che quella era la strada , ma pubblicamente non si è mai esposto).
    Ma poi l’elettorato del PD non è spinto da particolari motivazioni ambientali .

  • roberto baldisserotto

    Tiziano: inconvenienti dalla tempistica perfetta ,

    son sempre in malafede e sospettoso ,

    è un pregio dei grilli ,

    a pensar bene , va bene , a pensar male ci si prende .

    mi sa che i cittadini avevano già capito da un pezzo.

  • Giovanni

    Rif. 18 Barbieri tiene famiglia. E una industria che traballa sotto il peso della crisi globale. Vogliamo negargli la possibilità di sistemare il figlio che, pare, non abbia particolari talenti?

  • Baldi, io da grillino almeno quanto te, applico questo principio e prima di tutto diffido di te, se mi permetti, ma anche se non mi permetti.
    Visto che da sempre dialoghi con il potere (Golinelli, Zappaterra) tu dirai sperando di migliorarli, ti concedo il beneficio del dubbio che tu concedi a me per il fatto che Dragotto ha firmato quei punti, ovvero ZERO.
    Nonostante ciò a volte mi sei simpatico, odiosamente simpatico. Dimostreremo con i fatti come abbiamo fatto finora, chi siamo. Non mi aspetto fiducia e promozioni da te, so che non verranno mai….

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese