Cambia la prospettiva Home Raccomandata

07 Mar, 2011

Balboni continua a fare da sponda al PD

Inserito da: PpF In: Politica|Sanità

facebook technorati okno segnalo
Share

di Valentino Tavolazzi

Il senatore Balboni, benché distratto dalla scissione del Fli, dalle beghe di Mirabello, dai processi di Berlusconi e dagli sforzi romani per tenere insieme maggioranza e governo da operetta, di tanto in tanto trova un minuto da dedicare alla sua città. Ma la latitanza, che da anni caratterizza il suo impegno politico locale, ed il tempo che inesorabilmente passa anche per lui, lasciano segni indelebili nella sua memoria e gli confondono i ricordi. Le sue dichiarazioni in merito al referendum di Progetto per Ferrara/Movimento 5 Stelle sono quanto meno comiche. Balboni mi accusa di non aver preso posizione contro Cona prima d’ora, dimostrando di non leggere nemmeno la stampa locale. Il mio primo intervento fu pubblicato dal Carlino nel dicembre 2002, seguito da decine di altri, tutti rintracciabili negli archivi della stampa locale su carta e online, pubblicati in ciascuno dei nove anni successivi.

 Da cittadino (Ppf nasce con le elezioni 2009), ho seguito e combattuto pubblicamente per un decennio, passo dopo passo, il più grande scandalo della sanità nazionale del paese. E Balboni, leader dell’invisibile opposizione di centro destra ferrarese, non se n’è nemmeno accorto. In ciò dimostra la passione che mette nell’occuparsi dei problemi della città, da sempre ceduta in “affidamento” alla sinistra.

L’operazione che fece nel 2004, di raccolta firme per l’ospedale Sant’Anna con i banchetti davanti alle chiese, puzzava di propaganda elettorale lontano un miglio. C’erano in quei mesi le elezioni amministrative e Balboni correva da sindaco per Alleanza nazionale e Udc, dopo aver spaccato il fronte di centro destra, riconsegnando a tavolino la città a Sateriale per altri cinque anni.  Dopo il recapito degli scatoloni al vincitore delle elezioni, che ringraziava per la vittoria insperata, Balboni sparì dalla circolazione rientrando nelle nebbie. Nel frattempo raddoppiava Cona, veniva sancita la chiusura del Sant’Anna dalle delibere dell’azienda ospedaliera ed il vergognoso scandalo avanzava senza alcuna resistenza da parte sua, prima in regione (c’era dal 1995) poi al senato (dal 2001). Al contrario il suo partito, nel successivo sviluppo edilizio di Cona, divenne sponda politica per le legittime aspettative imprenditoriali di un noto costruttore locale con forti interessi in quell’area.

Il senatore Balboni incassa da una vita stipendi pubblici da nababbo a spese dei cittadini, senza che alcuno di essi possa ricordare la soluzione di uno solo dei gravi problemi che attanagliano la città. Ebbene, con tale medagliere, egli ha la spudoratezza di attaccarmi per la revoca anticipata e subita dell’incarico da city manager presso il Comune di Ferrara. Nel 2002, dopo due anni e qualche mese dalla nomina, Sateriale e Tagliani decisero di liberarsi di un ostacolo per le loro scelte sciagurate, cacciandomi dal Comune prima della scadenza naturale dell’incarico, pur sapendo di dovermi indennizzare contrattualmente in assenza di giusta causa. Essi fecero pagare il conto di tale scelta ai cittadini e Balboni, avvocato e leader di An, avrebbe potuto e dovuto ricorrere alla Corte dei Conti, per far risarcire al Comune il presunto danno erariale causato da chi aveva preso quella decisione. Non mosse un dito. Evidentemente le cose a Ferrara non dovevano cambiare nemmeno per lui. Proprio come accade ora. In fondo egli è senatore della repubblica dal 2001, dopo essere stato consigliere regionale dal 1995. Tanto gli basta.

Valentino Tavolazzi

Consigliere comunale Progetto per ferrara

Movimento 5 Stelle     

 

Articolo pubblicato da Il Resto del Carlino

Ferrara 07/03/2011

 

 

 

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese