Cambia la prospettiva Home Raccomandata

12 Mag, 2009

Candidati da rasoio di Occam

Inserito da: PpF In: Politica

facebook technorati okno segnalo

di Paolo Giardini

razorNon esco mai di sera. Una fortuna per il mio candidato sindaco che corre meno rischi di gradimento per la presenza di una brutta faccia nei suoi giri elettorali serali. Ma sabato sera i grilli estensi, chiamanti a raccolta alla Sala S. Francesco tutti i candidati sindaci per contargli i bottoni, avevano l’esca giusta: il prof. Paul Ginsborg.

E’ attraente l’opportunità d’ascoltare chi ha scritto “La democrazia che non c’è” e, con l’occasione, vedere in azione il tuo candidato che strapazza i concorrenti, dato che è l’unico con gli assi grillini in mano (lista civica certificata Grillo, la Carta di Firenze, un programma scritto in sintonia). Quindi vado. E pago dazio: gli altri quattro relatori da ascoltare dall’inizio alla fine (tutti ascoltabili, per carità) terminano alle 22,40 e tolgono la possibilità di interloquire per l’imprevista ora tarda.

Mentre constati che i Grilli ignorano il diagramma di Gantt (programma lavori: anche chi non sa cos’è lo reinventa se solo si pone il problema), avvisano che la successiva fase interlocutoria candidati-pubblico è cancellata dal programma, così la faccenda si trasforma in exibit di candidati in fila sul palco, pronti ad aprir bocca quando permesso dalla moderatrice per rispondere alle sue domande (ai suoi tempi insegnante di liceo del mio primogenito, dimostra di non aver dimenticato come si tiene una classe).

Il mio campione, l’unico candidato esperto di Gantt, non aveva un’espressione radiosa. Sfortuna (o fortuna?) ha voluto che fosse l’ultimo della fila a rispondere, quindi ha udito le risposte degli altri candidati, fra cui un paio di balle giganti. Quando è toccato a lui, poteva rispondere in diversi modi. Ha scelto quello che a me dispiace di più e gliel’ho detto, ma con un po’ d’ipocrisia, tacendogli che al posto suo io avrei avuto ancor meno presenza di spirito per dire le cose giuste, e mi sarei beccato una o più denuncie. Perché bisognava letteralmente falciare col rasoio di Occam, ma le rasoiate, si sa, sono sempre sgradite.

Paolo Giardini

Progetto per Ferrara

estense.com

  • Grillo Talpa

    Guarda che “lista civica certificata Grillo, la Carta di Firenze, un programma scritto in sintonia” non sono sufficienti per noi.

    Devi solo rispettare le nostre regole, non importa se hai da dire cose importanti, sei a casa nostra e devi fare quello che diciamo noi, siamo noi ad aver fatto tutto e siamo noi a dire cosa e come dirlo, non tu.

    Questo l’abbiamo fatto per i cittadini ferraresi. Loro devono sapere la verità, come te la suggeriamo noi.

    Smettetela di prendervela con chi per due anni ha fatto il documento per le primarie.

    Se non volete rispettare le regole nostre, fate come si fa in democrazia, fatevi il vostro incontro. Noi Grilli Estensi non abbiamo tempo da perdere con chi ha voglia di rompere con gli schemi. Ci piacciono le cose come le facciamo noi. Proprio così come stanno ora.

    E poi il pubblico non avrebbe detto niente.

  • Roberto Zambelli

    Ma chi è questo “Grillo Talpa” giudice/despota? Secondo me è un falso grillino che intende solo provocare. I toni sono in stile ventennio. Da rabbrividire…
    Spero davvero che non abbia contribiuto nè al documento delle primarie nè all’organizzazione dell’evento dell’altra sera.

    Roberto Zambelli

  • Paolo Giardini

    Caro Grillo Talpa, tu sei un mattacchione che in tutta evidenza vuol mettere in difficoltà i grilli più di quanto lo siano già. Quindi non puoi essere un grillo. E se anche lo fossi dureresti poco. A dire quello che hai detto ci si candida a ricevere rasoiate non metaforiche, e non da me ma dai grilli estensi stessi o, se questi fossero ancora intenti a contemplarsi la devastazione delle ghiandole fumanti dopo essersi sparati proprio lì, da Grillo in persona.
    Se hai bisogno di aiuto, chiama.

  • Antenore

    Il pubblico era prevalentemente Casta (segretari e referenti di partito ,assessori,consiglieri comunali e prov,sindacalisti) ai pochi cittadini presenti gli avete tolto la parola, se queste sono le vs. regole evviva la Democrazia partecipata. Mi dispiace per i tanti Grilli ferraresi che hanno lavorato duramente in buona fede ma traditi da qualche grillo talpa infiltrato tra di loro proprio dalla stessa Casta.
    Auguri

  • Alle primarie ci ho lavorato anche io e l’idea iniziale doveva essere ben altra cosa.
    Scusa ma mi sembra che l’avete fatto per voi, non per i cittadini. Credo fermamente che i cittadini non abbiano nessun vantaggio. Secondo me si è vanificato il lavoro.
    Non me la prendo con chi ha preparato, ma per come è stata organizzata.
    Se non si rompono gli schemi della vecchia politica, cosa che non è stata fatta all’incontro, secondo me non si segue il movimento che grillo sta facendo crescere. La frase con cui chiosi è tremenda. Allora dov’è sta democrazia dal basso? Ammesso e non concesso che il pubblico non dica niente, bisogna dargli l’opportunità di parlare. Se questo è il tuo concetto di democrazia siamo ben lontani. Avete preconfezionato una cosa per non dare spazio all’interazione tra cittadini e rappresentanti e poi dite che la politica non dialoga con la gente? direi che siamo completamente fuori strada.
    Allora potevate fare un incontro in uno studio televisivo.

  • borrelli

    Aiutatemi: “grillo talpa” [intervento 1) del 13 maggio 2009] parla veramente a nome dei Grilli Estensi?
    Mi sembra un intervento a tutto danno del movimento.
    Chi caspita è ‘sto grillo talpa?

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese