Cambia la prospettiva Home Raccomandata

21 Ago, 2012

Causa persa dal Comune per 1,7 milioni

Inserito da: PpF In: Bilancio comunale|Politica

facebook technorati okno segnalo

da estense.com

La cifra dovrà essere sborsata a un imprenditore altoatesino espropriato nel 1982. Marattin: ‘Accenderemo un mutuo e venderemo azioni Hera’

Una causa giudiziaria del 1982 costringe il Comune di Ferrara a dover sborsare ore 1 milione e 700mila euro a uno dei più noti produttori di vino Lagrein dell’Alto Adige, l’imprenditore Alois Lageder. Imprenditore che ha ottenuto dal tribunale il pignoramento dei conti correnti del Comune, nonostante i tentativi dell’Amministrazione di risolvere bonariamente la questione, in attesa della sentenza definitiva della Cassazione prevista per novembre.

 

Tutto nasce dall’esproprio, nel 1982, di un’area del signorile quartiere di Villa Fulvia per realizzare alcuni immobili di edilizia pubblica. Il Comune di Ferrara all’epoca offrì all’imprenditore altoatesino la somma di 150 milioni di vecchie lire, che Lageder giudicò troppo basso tanto da indurlo a fare ricorso. La sentenza è arrivata dopo 30 anni e la Corte d’Appello ha dato ragione al proprietario del terreno, condannando il nostro Comune a sborsare, appunto, la cifra di 1 milione e 700mila euro che comprende il valore rivalutato dell’area espropriata e gli interessi maturati in tutti questi anni.

Ora l’Amministrazione comunale si trova davanti alla necessità di dover far fronte a tale cifra ricorrendo a “misure drastiche”. Lo riferisce l’assessore al Bilancio, Luigi Marattin, che ha spiegato come l’imprenditore altoatesino abbia sempre risposto con un secco no alle offerte del Comune. “Gli abbiamo offerto alcuni immobili del Comune – dice Marattin – e anche un rateizzo in tre anni. Niente da fare. Adesso, per la parte straordinaria di 700mila euro, sostanzialmente gli interessi, faremo un mutuo, mentre per la parte corrente di 1 milione di euro pensiamo di vendere alcune azioni Hera”.

Marattin giudica un “paradosso” il fatto che il Comune debba accendere un mutuo per tale ragione. “Non ne facciamo da tre anni – spiega seccato – e invece di ricorrere a un mutuo per i problemi delle scuole o per altri servizi ai cittadini, ci troviamo nella situazione quantomeno bizzarra di dover risolvere problemi risalenti a 30 anni fa. E non è nemmeno il primo, dopo il derivato Dexia”.

“L’Amministrazione – conclude l’assessore comunale – in questo modo perde tempo e risorse che dovrebbero invece servire a costruire il futuro”.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese