Cambia la prospettiva Home Raccomandata

07 Nov, 2011

Cona, il Sindaco relazioni sul flop in Consiglio Comunale

Inserito da: PpF In: Consiglio comunale|Sanità

facebook technorati okno segnalo
Share

A seguito della richiesta dei gruppi Iaf, Pdl e Ppf, avanzata nel corso della conferenza dei capigruppo del 7.11 nel silenzio di Pd, Idv ed alleati, il presidente del consiglio Colaiacovo chiederà al sindaco Tagliani, rappresentato in quella sede dal vice sindaco Maisto, di comunicare in consiglio comunale quanto sia a sua conoscenza ed eventualmente di sua competenza, in merito al duplice fallimento delle operazioni di trasloco dell’ospedale a Cona ed ai conseguenti disagi procurati ai cittadini.  Ppf aveva introdotto l’argomento, richiedendo la convocazione urgente in commissione sanità del direttore generale Rinaldi, affinché fornisca spiegazioni sull’accaduto, nonché illustri i piani e gli obbiettivi per il prossimo futuro.

 Sarebbe infatti assai grave se l’improvvisazione, emersa nella gestione del trasloco, fosse stata indotta dal termine 31.12.11 per l’ottenimento del finanziamento Inail, e dalla sottovalutazione dell’obbiettivo altrettanto importante per la città, di ridurre al minimo gli errori ed i disagi per i cittadini, bisognosi di assistenza ospedaliera, di prestazioni specialistiche e di terapie in day hospital.

 

L’incipit infelice del trasloco induce grande preoccupazione e non lascia ben sperare per le fasi successive, soprattutto considerando che il direttore Rinaldi, nella commissione sanità del 13.10, aveva assicurato che tutto era stato organizzato al meglio e che l’unica alea, per l’inizio delle operazioni, era rappresentata dalle autorizzazioni di Comune ed Asl. La preoccupazione riguarda inoltre l’idoneità del fabbricato e la sicurezza, se corrisponde al vero che le piogge di domenica, certamente non tropicali, abbiano causato l’allagamento del Pronto Soccorso, pare situato ad una quota inferiore a quella dei parcheggi. Il presidente della commissione Durante (Lr) si è impegnato a procedere quanto prima con l’organizzazione della commissione richiesta.

La Lega ed altri gruppi di opposizione hanno richiesto un sopralluogo sul posto.

 

 

Valentino Tavolazzi

Consigliere comunale Ppf

Movimento 5 Stelle

  • All’ uomo di strada appare una situazione paradossale, questa che si sta creando con i continui rinvii dell’apertura del nuovo Ospedale di Cona. Abbiamo il S. Anna oramai abbandonato a se stesso, esami rinviati a date future, prenotazioni incerte, macchinari obsoleti , tanto, al proposito si diceva: c’è (anzi, a questo punto, ci sarà) il nuovo ospedale. Dall’ altra parte Cona che non riesce ad “aprire”. Si fanno calcoli per una certa data, solo e semplicemente per non perdere il tal contributo, per un “premio” , forse in previsione delle prossime elezioni . Ma stiamo scherzando? Concordo in tutte le iniziative atte a mantenere un presidio di pronto soccorso in città, a denunciare questa fantozziana situazione che si tramanda nel tempo, ma non sarebbe il caso, di sedersi attorno ad un tavolo, chi veramente ne capisce di sanità, lasciare da parte i giochi politici (non certo del Vostro Movimento) e far in modo e maniera che il nuovo ospedale venga aperto? O sappiamo già che è stato costruito un Ospedale che, per dimensioni e dislocazione, non riusciremmo a mantenere, a far funzionare, a curare ? Qui stiamo parlando di un ospedale non dell’ apertura di un outlet! La Costituzione considera la salute un diritto irrinunciabile e come tale si pone alla base di tutti gli altri diritti fondamentali. Quindi oltre agli sprechi e costi, al perdurare e ripetersi di ritardi e negligenze, in questi venti anni, il cittadino vorrebbe essere aiutato e tutelato per rivalersi nelle Sedi opportune per vedere garantito il diritto a ricevere una buona sanità. Chiediamo molto?

  • All’ uomo di strada appare una situazione paradossale, questa che si sta creando con i continui rinvii dell’apertura del nuovo Ospedale di Cona. Abbiamo il S. Anna oramai abbandonato a se stesso, esami rinviati a date future, prenotazioni incerte, macchinari obsoleti , tanto, al proposito si diceva: c’è (anzi, a questo punto, ci sarà) il nuovo ospedale. Dall’ altra parte Cona che non riesce ad “aprire”. Si fanno calcoli per una certa data, solo e semplicemente per non perdere il tal contributo, per un “premio” , forse in previsione delle prossime elezioni . Ma stiamo scherzando? Concordo in tutte le iniziative atte a mantenere un presidio di pronto soccorso in città, a denunciare questa fantozziana situazione che si tramanda nel tempo, ma non sarebbe il caso, di sedersi attorno ad un tavolo, chi veramente ne capisce di sanità, lasciare da parte i giochi politici (non certo del Vostro Movimento) e far in modo e maniera che il nuovo ospedale venga aperto? O sappiamo già che è stato costruito un Ospedale che, per dimensioni e dislocazione, non riusciremmo a mantenere, a far funzionare, a curare ? Qui stiamo parlando di un ospedale non dell’ apertura di un outlet! La Costituzione considera la salute un diritto irrinunciabile e come tale si pone alla base di tutti gli altri diritti fondamentali. Quindi oltre agli sprechi e costi, al perdurare e ripetersi di ritardi e negligenze, in questi venti anni, il cittadino vorrebbe essere aiutato e tutelato per rivalersi nelle Sedi opportune per vedere garantito il diritto a ricevere una buona sanità. Chiediamo molto?
    +1

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese