Cambia la prospettiva Home Raccomandata

09 Mag, 2011

Cona, le schede consegnate ad Errani

Inserito da: PpF In: senza categoria

facebook technorati okno segnalo
Share

Da Estense.com

Favia: “Ci ha sentito ma non ascoltato: non cambierà rotta”. Tavolazzi: “Un cortese burocrate”

Questa mattina, il capogruppo e il consigliere del Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna Andrea Defranceschi e Giovanni Favia, e il consigliere comunale di “Progetto per Ferrara” Valentino Tavolazzi, hanno portato nell’ufficio del presidente della Regione Vasco Errani le 14.347 schede del referendum autogestito di Ferrara per il mantenimento dell’Ospedale Sant’Anna e del suo pronto soccorso.  “Errani è stato cortese, come sempre. Purtroppo ci ha sentito, ma non ascoltato. Le istanze espresse chiaramente dal 20 per cento dei Ferraresi che hanno votato nelle ultime elezioni – racconta Favia – rimangono quindi sostanzialmente ignorate. La sua risposta, seppure tranquillizzante nell’intento, non è entrata nel merito. Ci ha infatti garantito che ‘Il punto è dare la qualità assistenziale ai cittadini, e questa sarà data’. Non è abbastanza, non possiamo accontentarci di fare il compitino.

A viale Aldo Moro sono ‘pronti a fare tutte le verifiche’ sul progetto, come ha detto Errani? Ma quale qualità si può offrire ad un infartuato se l’ospedale più vicino sarà a dieci km dopo la chiusura del Sant’Anna? La verità è chiara: nessuna intenzione nemmeno di porsi il dubbio se si stia facendo la cosa giusta”.

Insomma, si spinge oltre Tavolazzi, “Errani ha dato l’impressione di essere un cortese burocrate. La sua prima frase è stata ribadire che loro ‘sono convintissimi della programmazione sanitaria che abbiamo fatto’. Non ci illudevamo che avrebbero stravolto improvvisamente il proprio piano, ma almeno che il Presidente ci trasmettesse la volontà di approfondire la questione. Credo – continua il consigliere comunale di Ferrara – che sia un po’ supponente trincerarsi dietro tanta sicumera. Vorrà dire che dovremo continuare forte con la nostra battaglia, perché qualcosa cambi”.

“Non c’è nessun altro capoluogo di provincia, in Emilia-Romagna, che sia privo del suo ospedale anche in centro – insiste Tavolazzi -. Sappiamo bene che quello di Cona aprirà a breve, dopo 20 anni di sprechi (e parlano di “programmazione”…), ma abbiamo sottoposto all’attenzione di Errani il nostro piano B: mantenimento in città di un piccolo presidio con pronto soccorso (200 posti letto), orientato alla cura specialistica degli anziani. Nel nuovo ospedale di Cona, ridimensionato a 500 letti, si potrà ospitare l’Università ed il centro di riabilitazione San Giorgio, realizzando in tal modo consistenti economie. Errani” – conclude Tavolazzi – “non ci ha spiegato perché a Modena possano coesistere il Policlinico in centro e l’Ospedale di Baggiovara a 7 km, o perché ci siano vicini l’Ospedale di Comacchio e quello del Delta. Forse perc hé l’area su cui sorge il Sant’Anna è molto appetibile economicamente?”.

“Lo scorso mese, il 16 e 17 aprile, Ferrara ha dimostrato di essere una città viva, che ha voglia di politica attiva. Anche se, ovviamente, tutti i votanti non sono elettori del Movimento 5 Stelle, per noi tradire questa voglia di partecipazione sarebbe stato gravissimo, un tradimento verso noi stessi. E’ per questo che oggi siamo venuti a colloquio con Errani – conclude il capogruppo regionale Andrea Defranceschi – e ci torneremo, come detto dallo stesso presidente, per verificare che le promesse siano state mantenute”.

  • Paolo Baraldi

    Un video molto eloquente. Le fumose argomentazioni di Errani, l’espressione del suo volto che lascia trasparire indifferenza alternata ad insofferenza ed il suo atteggiamento borioso provocano disgusto e nausea. …Ma lui non abita a Ferrara e se in città restiamo senza Pronto Soccorso sono cavoli nostri. Che schifo!

Tags:

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese