Cambia la prospettiva Home Raccomandata

10 Gen, 2012

Consueto incontro settimanale aperto a tutti i cittadini

Inserito da: PpF In: Iniziative e organizzazione

facebook technorati okno segnalo
Share

Mercoledi  11 Gennaio 2012  ore 21.00 Ufficio Gruppo in Comune

Ti aspettiamo per il consueto incontro settimanale, aperto a tutti i cittadini che desiderano partecipare attivamente alla politica della nostra città ed essere informati sulle iniziative del Movimento 5 Stelle, sia a livello locale (comune e provincia), che a livello regionale.

 

 

 

In questa occasione i temi proposti saranno:

– Nuove iniziative politiche Ppf e gruppo consigliare;

– Valutazione sviluppi “rimborsi chilometrici”;

– Assemblea Comacchio , aggiornamenti;

– Situazione M5S regionale, nazionale;

– Coordinamento No ARC;

– Suddivisione compiti per sviluppo attività politiche;

– Altro suggerito dai presenti.

 

Ci troviamo mercoledì 11 Gennaio alle 21.00 presso l’ufficio del gruppo consigliare, piazza del Municipio (sotto lo scalone).

 

In caso di ritardo non suonare il campanello, chiama il 329 9780480.

 

Progetto per Ferrara – Movimento 5 Stelle Ferrara

Cambia la Prospettiva

  • questa sostanza e usata nella produzione della plastica e si sospetta che danneggi il sistema endocrino ma tutti tacciono. come siamo messi alla basell con queste norme? Perfluorottano sulfonati
    Basi legali

    Allegato 1.16: Ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici (ORRPChim) – Perfluorottano sulfonati

    1. Punti salienti
    In conformità alle decisioni della quarta Conferenza delle Parti (COP4) alla Convenzione di Stoccolma sugli inquinanti organici persistenti (Convenzione POP, RS 0.814.03) e alle disposizioni dell’Unione europea nel Regolamento (UE) n. 757/2010 relativo alla modifica del Regolamento (CE) n. 850/2004, in Svizzera l’utilizzo di perfluorottano sulfonati (PFOS) è in linea di principio vietato. Delle deroghe sono definite per i campi di attività in cui non esiste ancora un’alternativa a tali sostanze. Le schiume antincendio immesse sul mercato prima dell’entrata in vigore del divieto possono ancora essere utilizzate durante un determinato periodo transitorio. La Convenzione POP prevede tuttavia un obbligo di notifica per le applicazioni tuttora ammesse.
    2. Divieti
    La fabbricazione, l’immissione sul mercato e l’impiego di PFOS nonché di sostanze e preparati con un contenuto di PFOS pari o superiore allo 0,005 per cento sono vietati a partire dal 1° agosto 2011. È vietata l’immissione sul mercato di nuovi oggetti e se le loro componenti trattate presentano un contenuto di PFOS superiore allo 0,1 per cento. Nel caso di tessili o altri materiali rivestiti, il valore limite è pari a 1 microgrammo di PFOS per metro quadro del materiale rivestito.
    3. Deroghe
    I divieti non si applicano a:
    • fotoresist e rivestimenti antiriflesso utilizzati per processi fotolitografici;
    • rivestimenti fotografici applicati a pellicole, carte o lastre di stampa;
    • abbattitori di nebbie e aerosol per la cromatura dura a carattere non decorativo e agenti imbimenti utilizzati in sistemi controllati di elettroplaccatura le cui emissioni di PFOS nell’ambiente sono limitate al minimo;
    • fluidi idraulici per la navigazione aerea e aerospaziale;
    • prodotti medicinali e loro componenti, se le quantità di PFOS emesse nel processo di fabbricazione e nello smaltimento delle soluzioni utilizzate nel processo sono ridotte al minimo.
    I divieti non si applicano quindi nemmeno
    • ai PFOS e ai preparati contenenti PFOS utilizzati per la fabbricazione di prodotti esclusi dal divieto;
    • ai PFOS, alle sostanze, ai preparati e agli oggetti contenenti PFOS utilizzati per scopi di analisi e di ricerca.
    In deroga al divieto, le schiume antincendio contenenti PFOS immesse sul mercato prima del 1° agosto 2011 possono essere ancora impiegate:
    • nelle installazioni per la protezione di impianti, inclusa l’utilizzazione per i necessari controlli delle funzioni di tali installazioni fino al 30 novembre 2018;
    • dai corpi di pompieri e da forze d’intervento militari per la lotta antincendio in casi gravi fino al 30 novembre 2014. L’impiego nel quadro di esercitazioni non è per contro più autorizzato a partire dal 1° agosto 2011.
    4. Obbligo di notifica
    Chi utilizza PFOS come pure sostanze e preparati che contengono PFOS deve notificare annualmente all’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM) il nome della sostanza o del preparato, il nome del fornitore, la quantità di PFOS utilizzata e le quantità emesse nell’ambiente nel quadro dell’utilizzazione. Con la notifica devono essere trasmesse anche informazioni sullo scopo di utilizzo e indicazioni sulla possibilità di sostituire i PFOS. I detentori di schiume antincendio devono notificare annualmente la quantità di prodotti contenenti PFOS in loro possesso. Nella prima notifica occorre fornire anche il nome della schiuma antincendio, del fabbricante e, se disponibili, le indicazioni sulla quantità di PFOS contenute nel prodotto.
    Le notifiche relative al 2011 devono essere trasmesse per la prima volta all’UFAM entro il 30 aprile 2012. I moduli e le relative istruzioni saranno disponibili su questo sito a tempo debito.
    5. Avvertenze
    • Ai sensi della regolamentazione, i PFOS comprendono sostanze con la formula bruta C8F17SO2X, che portano un gruppo sulfonico direttamente sulla struttura carbonica perfluorurata e sono diversamente funzionalizzati, ad esempio come acidi liberi (X = OH), sali metallici (X = O-M+), alogenuri (X = p. es. F), ammidi (X = NR2) o come altri derivati compresi i polimeri. I valori limite riportati al numero 2 si riferiscono agli acidi liberi.
    • Il valore limite di 0,005 per cento di PFOS per sostanze e preparati è inferiore rispetto ad altri valori limite relativi ai divieti. Ciò tiene contro del fatto che i tenori di PFOS dispiegano nei prodotti l’effetto desiderato a concentrazioni molto basse. Conformemente alle indicazioni secondo cui i PFOS nei prodotti producono gli effetti desiderati anche con concentrazioni pari allo 0,005 per cento o inferiori, nel Regolamento (UE) n. 757/2010 l’Unione europea ha ridotto prudenzialmente a un quinto tale valore, fissandolo allo 0,001 per cento. Tale valore verrà probabilmente introdotto in Svizzera con la prossima revisione dell’ORRPChim.
    • Il Regolamento (UE) n. 757/2010 ha fissato una scadenza per la deroga per i PFOS utilizzati come agenti imbimenti in sistemi controllati di elettroplaccatura. Si prevede di applicare anche in Svizzera il termine transitorio che scade a fine giugno 2015 stabilito dall’Unione europea per tale applicazione.
    • Le schiume antincendio contenenti PFOS che non possono più essere utilizzate devono essere smaltite come rifiuti speciali conformemente all’ordinanza sul traffico dei rifiuti (OTRif, RS 814.610).
    Contatto specializzato: asb@bafu.admin.ch
    Aggiornato l’ultima volta il: 23.02.2011
    Ricerca nell’UFAM

    Ricerca avanzata

  • valentino tavolazzi

    Scusi Casalini, lei è a conoscenza che alla Basell si utilizzi il Pfos nel processo produttivo? Può fornirci documenti in merito? In tal caso saremmo ben lieti di occuparci del problema.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese