Cambia la prospettiva Home Raccomandata

30 Set, 2009

E’ in arrivo uno tsunami

Inserito da: PpF In: Economia, sviluppo, lavoro

facebook technorati okno segnalo
Share

di Valentino Tavolazzi

bnl__noi_la_crisi_non_la_paghiamoSiamo in emergenza occupazionale, si faccia subito un consiglio comunale straordinario per esaminare la situazione ferrarese e per chiedere, forze di maggioranza in testa, un consiglio regionale sulla situazione ferrarese. Sarà un autunno caldissimo a Ferrara, con ricadute pesanti sulle famiglie, che già subiscono gli effetti della crisi globale. Servono risposte immediate, che di certo non dà il Dup (documento di programmazione della regione).

La situazione economica ferrarese è una priorità per la regione e come tale deve essere gestita.

Altre città come Modena, Reggio, Parma sentono la crisi globale, ma hanno potenzialità, risorse, e forse anche classi dirigenti, diverse. La crisi a Ferrara è di dimensioni storiche ed oltretutto il mantenimento degli ammortizzatori sociali dipende dai fondi che riuscirà a trovare la Regione. La cassa integrazione ordinaria infatti, ad esclusione di Berco e Vm, o di situazioni particolari come Romagna Ruote, Bbs, Baruffaldi o Fira, si sta esaurendo.

Poi c’è la crisi del Petrolchimico, un bubbone di cui nessuno vuol parlare (al momento c’è un’interpellanza del gruppo consiliare Rifondazione Comunisti Italiani, che PpF condivide). I rappresentanti delle società chimiche, durante la visita allo stabilimento di sindaco e presidente della provincia, hanno lanciato fumogeni di ottimismo, forse per motivare il via libera ai piani particolareggiati richiesti (esempio Basell), non sostenuti da investimenti ed il cui unico risultato sarebbe l’aumento di valore dell’area.

La situazione del Petrolchimico ha una valenza regionale e nazionale, perché servono investimenti consistenti e progettualità di ampio respiro per salvaguardare le competenze e l’occupazione, dare avvio alle bonifiche, integrare lo stabilimento con l’indotto industriale ferrarese,  garantire sicurezza nel lavoro e tutele ambientali. Nylco, P-Group, Polimeri Europa, Basell, Yara, Syndial, Estelux devono dare risposte chiare alla città sul futuro delle aziende, sugli investimenti, sui progetti industriali.

Lunedì scorso nella sede della Regione Veneto c’è stato un incontro sulla crisi di Porto Marghera tra rappresentanti dei lavoratori, sindaco, assessore regionale alla Riconversione di Porto Marghera, quella comunale al Piano Strategico, Unindustria, Apindustria, presidente della Provincia e assessore competente. I lavoratori hanno manifestato sotto alle finestre della sede regionale. Mentre l’Eni, assente, non ha dichiarato cosa intende fare per il rilancio dello stabilimento. Il 5 ottobre, presso il prefetto di Venezia, si incontreranno i rappresentanti confederali con banche, imprese, istituzioni pubbliche.

Riguardo a Ferrara non si pretende che la giunta Tagliani si occupi di piano strategico (forse è meglio così), né si suggerisce alla maggioranza di copiare il compito dai cugini veneti, ma è doveroso sollecitare a chi governa la città, la provincia e la regione, più reattività ed un maggiore dinamismo per contrastare lo tsunami occupazionale che si sta abbattendo sul nostro territorio.

Valentino Tavolazzi

Consigliere comunale Ppf

estense.com

  • marco

    A proposito di fumogeni, oltre quelli gettati dai vari direttori delle aziende insediate al petrolchimico, non capisco perchè si continui a parlare di Estelux quando è ormai chiaro che tale investimento sia stato ormai abbandonato dalla società tedesca: basta informarsi dagli addetti ai lavori del settore fotovoltaico. La stessa ditta impegnata in un progetto analogo in Francia ha deciso il disimpegno da tale progetto e Ferrara segue a ruota.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese