Cambia la prospettiva Home Raccomandata

28 Ott, 2009

Ferrara è libera!

Inserito da: PpF In: Servizi pubblici

facebook technorati okno segnalo
Share

Pubblicata da Estense.com e da La Nuova Ferrara

di Roberto Zambelli

20080916-cracFerrara è libera!

Caro partigiano, che hai sacrificato la tua vita per liberarci dal fascismo, che a Ferrara come sai era ben radicato, ti scrivo dal tuo futuro che ormai è già il nostro passato. Ieri ci siamo finalmente liberati delle reti gas e siamo passati al libero mercato delle Holding che lavorano per noi, per il nostro futuro e per il nostro bene. La grande Germania e il mito della pura razza ormai sono dimenticati e sono acqua passata(il razzismo invece no).

 

Ora siamo in pace, almeno qui da noi, e a dirigere l’organizzazione sociale ci sono queste Holding di cui la Telecom S.p.A. è capofila e un limpido esempio, del libero mercato a livello nazionale, ben emulato anche da Hera S.p.A e da società simili. Queste società (Holding), col loro comportamento ineccepibile e altrista oltre ogni limite ci liberano dalla cancrena di ogni possibile monopolio presente e futuro.

Ora il cittadino ha cambiato nome e si chiama consumatore; che lavori, che viva bene, che possa avere un futuro non è questione importante: l’importante è che pensi solo a cercare la felicità nel consumare eil resto verrà da sé.

Per cui Hera che da ieri ci ha liberato, finalmente, dalle reti gas e lavorerà per noi liberandoci anche dalle varie paturnie che la manutenzione di tali reti potrebbe procurarci. In cambio ci darà carta che forse avrà un forte valore numismatico da conservare a memoria futura.

Nei giorni scorsi ci siamo liberati anche del laboratorio acque e Hera è stata ben contenta di darci una mano. Ci siamo liberati della noiosa pratica di chiedere a Basell (ti ricordi la Montedison? Per fartela breve ora questo è il suo nome) un piano industriale che ci avrebbe persino richiesto di pensare per cui le abbiamo dato carta bianca e potrà fare sul, suo territorio, quello che vorrà, vendere a chi vorrà senza che nessuno possa obiettare nulla.

Abbiamo verificato: la Basell ora, oltre ad essere tanto buona e fedele, ci ha persino aperto le porte e ci ha fatto vedere che ora fa campi così verdi che i nostri anziani se li sognano e forse, volendo, un domani potrà farli anche pensili. Ci siamo finalmente liberati di Estelux una ditta che aveva pensato di farci lavorare. Ci stiamo piano piano liberando dell’ospedale.

Ci siamo liberati di tre centrali termoelettriche e le abbiamo sostituite con una Turbogas che inquina molto di più ma con un fumo molto più sottile che non si vede: ha però il grande vantaggio di farci lavorare di meno. Hera ci libera ogni giorno dai rifiuti e li brucia per noi. Hera ci sta liberando dalle SOT e probabilmente libererà anche i dipendenti che così potranno dedicarsi a tempo pieno alle loro attività di liberi consumatori.

A proposito caro partigiano non so se tu fossi o no un compagno, ma subito dopo la liberazione tutti i fascisti, almeno qui a Ferrara, sono diventati compagni. Ora i compagni sono scomparsi così come sono scomparsi i mangiapreti e i briganti, i giornalisti locali poi a volte sembrano in via di estinzione e anche il cittadino, come ti ho detto sopra, ora si chiama “consumatore” Il consumatore Ferrarese in particolare gode della massima felicità e beatitudine in quanto, sulla via della liberazione totale da ogni impegno lavorativo e da ogni impegno mentale legato alla vita di tutti i giorni, potrà finalmente dedicarsi alle alte pratiche sciamaniche del misticismo che lo porteranno inevitabilmente alla possibilità di vivere senza mangiare e superare così anche questa triste condizione di “libero consumatore ebete”.

La nostra liberazione come vedi continua a passo cadenzato e ti terrò informato dal tuo futuro che è già anche il nostro presente di Ferraresi morti viventi.

 Roberto Zambelli

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese