Cambia la prospettiva Home Raccomandata

13 Set, 2010

Gli elettori sanno chi è irresponsabile

Inserito da: PpF In: Ambiente e salute|Economia, sviluppo, lavoro

facebook technorati okno segnalo
Share

di Valentino Tavolazzi

Gli elettori ferraresi nelle ultime amministrative, e non Tafuro consigliere Pd del petrolchimico, hanno dimostrato di saper riconoscere quali forze politiche siano incoscienti, irresponsabili ed operino contro l’interesse della collettività, se è vero che in un sol colpo (elezioni 2009)  hanno sottratto alla maggioranza guidata dal Pd ed ai suoi amministratori ben 10 mila voti nel solo Comune di Ferrara, rispetto al 2004. Falla poi ingrossata da altre migliaia di voti persi nelle regionali 2010. Oggi la maggioranza governa Ferrara con i voti di un terzo degli aventi diritto, mentre dispone in consiglio comunale del 60% dei seggi.

 Tafuro, con scarso senso del pudore, spaccia per “proficui equilibri che si sono creati tra l’Amministrazione comunale e le società multinazionali presenti sul territorio” i regali come la turbogas, il piano particolareggiato Basell, il mancato rispetto degli impegni nella bonifica, elargiti da Sateriale e Tagliani ad alcune aziende del petrolchimico, in cambio del nulla. Equilibri proficui per chi? Per le multinazionali sicuro, forse per il Palazzo, di certo non per la collettività, cui viene negato il lavoro, tanto in aziende esistenti che chiudono, quanto in nuove aziende che non aprono, ad inquinamento, già sulla carta, aumentato. 

Se ancora oggi non siamo in grado di confrontare l’inquinamento prodotto effettivamente dall’inceneritore triplicato con quello della sola linea L1 preesistente (altro che annichiliti, Tafuro, siamo scandalizzati!), parimenti non è dato sapere quale sia il carico inquinante della turbogas, né di quanto sia peggiorato l’inquinamento dell’aria rispetto alla situazione ante operam. 

La gestione opaca delle due operazioni va avanti con lo stesso copione utilizzato dal Palazzo in 60 anni di governo della città. Incapacità e subalternità caratterizzano tali scelte sciagurate, nella stessa misura riscontrabile in analoghe vicende quali l’ospedale di Cona, scandalo della sanità nazionale, la costruzione sui rifiuti di interi quartieri nel quadrante est e nord ovest, l’asilo dei veleni del Salice, la gestione fallimentare del bilancio comunale, inclusa l’emorragia da derivato, la svendita delle reti del gas ad Hera, la chiusura del laboratorio di Ponte ed il mancato controllo di Pfoa e consimili nell’acqua potabile, la determinazione di Tia e tariffa dell’acqua in danno ai cittadini, l’acquisto da privato del letamaio chimico ex Camilli e così via.

Scelte contro l’interesse dei ferraresi, compiute da chi ha ancora il coraggio di definire un “successo” la profonda crisi in cui versa il petrolchimico o un’eccellenza l’ospedale nato vecchio nella valle della morte o ancora un grande vantaggio per i ferraresi la chiusura del Sant’Anna ed il pronto soccorso in città, per costruire villette, hotel ed una clinica privata. Questo per il Pd e per il sindaco è l’interesse dei ferraresi.

Quando l’incompetenza ed il vuoto di progettualità sono gli ingredienti primari di una azione di governo che si manifesta da decenni con pervicacia e protervia, solo gli elettori possono mettere la parola fine ad incoscienza ed irresponsabilità di chi li amministra. Il risveglio della città è cominciato e Progetto per Ferrara/Movimento 5 Stelle continuerà a combattere affinchè i ferraresi abbiano piena coscienza della profonda crisi democratica, economica, ambientale e dei servizi, cui è stata condotta la nostra comunità.

Valentino Tavolazzi
Consigliere comunale Ppf/M5S

  • sergio

    pura demagogia ma per fortuna i ferraresi sono più svegli di quanto voi crediate

  • Ermenegildo

    Infatti, vi stanno mandando a casa proprio per le menzogne populiste che gli raccontate, finalmente hanno aperto gli occhi, hanno capito che la partitocrazia è interessata più alle poltrone che al bene comune

  • sergio

    se vi presentate alle elezioni anche il movimento di grillo è un partito, come dice la costituzione, i nomi cambiano ma il concetto resta.
    PPF potrei chiamarlo progetto per Tavolazzi.. la sostanza non cambia

  • Nano

    Fa bene Sergio a preoccuparsi, se il M5* si presenta alle elezioni il suo serbatoio è il PD, oggi ne parlava perfino il giornale Repubblica. Rispetto ai progetti, c’è quello per il bene comune praticato da PpF/M5* e quello clientelare e spartitorio praticato dalla Casta di cui il PD menoL e PDL sono parte integrante e la sostanza non cambia……..Lei comunque è sempre O.T

  • nonèmaitroppotardi

    Leggo questi commenti ma non capisco bene cosa vogliono dire: di chi è la demagogia?
    E cosa si può fare se non un partito per combattere i partiti (o almeno i politici) disonesti?
    Sergio, fammi capire: stai pensando alla rivoluzione o ti va tutto bene così?

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese