Cambia la prospettiva Home Raccomandata

06 Set, 2010

Hanno sfrattato le raccomandate

Inserito da: PpF In: Servizi pubblici

facebook technorati okno segnalo
Share

di Paolo Giardini

Un dizionario etimologico online dice che “Posta” è il nome dato al “Luogo assegnato per fermarsi, per attendere, e particolarmente per stazione di cavalli posta di distanza in distanza per servizio dei viaggiatori, e perché in queste stazioni si consegnavano e si ricevevano le corrispondenze”. L’etimologia di Posta è utile per chi riceve l’avviso d’andare in via Felisatti 24 a ritirare una raccomandata, luogo in cui fatalmente bisognerà “fermarsi” e “attendere” a lungo.

Così a lungo che, date le peculiarità di un locale ospitale come una fermata dell’autobus, è conveniente recarvisi con uno sgabello e un libro da leggere (sconsigliati i giornali: bisogna allargare le braccia fra la ressa). Ne ho fatto esperienza giovedì 2 settembre 2010: sono entrato alle ore 12,28 prelevando il numero 20 dal dispensatore salvacode, mentre il totalizzatore luminoso indicava il numero 2 in corso. Ho dovuto attendere fino alle 13,01 prima che il numero 20 comparisse. Nell’abbondante mezzora i 17 utenti che mi precedevano sono stati serviti da due impiegate alla media di uno ogni 3,76 minuti, una media analoga alle performances raggiunte in via Cassoli nei prelievi di sangue. La spiegazione sta forse nel fatto che alla mutua muovono accortamente gli utenti, così gli addetti all’accettazione e ai prelievi non si spostano mai: finito uno subito un altro. In Posta non hanno ancora scoperto questa arguzia, e ad ogni richiesta le impiegate sgambettano verso il retrobottega sparendo in prolungate ricerche. Quando riappaiono non esplodono gli “hurrà!” dalla folla, ma solo perché noi indigeni fuori dall’Ipercoop siamo tradizionalmente poco espansivi.

L’ufficio raccomandate di via Felisatti è uno degli enigmi di Ferrara: la città è servita da un ufficio più piccolo di quello di una frazione, situato fra il vecchio grattacielo-slum e una stazione squalliduccia, adiacente ad un’area verde territorio di spacciatori di droga. Nonostante in città ci sia un monumentale edificio di Posta Centrale dal quale, se l’attesa è lunga, si può lasciare la sala d’aspetto (grande come quella di un’importante stazione ferroviaria, infatti il suo progettista era il designer delle ferrovie) ed andare a prendere un caffè con solo l’imbarazzo della scelta del bar. O si può fare due passi in centro senza immalinconirsi col grattacielo. Se hanno sfrattato le raccomandate dal Centro per dare i locali ad impiegati postali convertiti in improbabili promotori finanziari, la considerazione per l’utenza ha raggiunto il punto più basso nella storia delle Poste Italiane. Sul complice disinteresse-assenso dell’amministrazione comunale è meglio sorvolare: il grattacielo-slum è più seducente.

Paolo Giardini

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese