Cambia la prospettiva Home Raccomandata

27 Nov, 2010

Il Lavoro è una cosa seria

Inserito da: PpF In: Economia, sviluppo, lavoro

facebook technorati okno segnalo
Share

di Roberto Zambelli

Ci sarebbe da autorizzare una turbogas, ci sarebbe da autorizzare la triplicazione dell’inceneritore, ci sarebbe da autorizzare una concessione edilizia alla Lyondell Basell, ci sarebbe da autorizzare la conversione di una zona industriale a commerciale, ci sarebbe da autorizzare un maggior numero di aperture domenicali per la CoopEstense….Ma guardi che la Turbogas inquina così come l’inceneritore, ma guardi che poi la Lyondell Basell farà quello che vorrà e noi avremo perso ogni controllo e capacità di indirizzo politico sullo sviluppo di quell’area, ma guardi che in quella zona c’è già un’alta concentrazione commerciale, ma guardi che ad essere penalizzato sarà il centro città……

“Beh! Ragazzi queste sono occasioni e opportunità che non possiamo mica permetterci di perdere! Arriveranno nuovi posti di lavoro, arriverà nuova occupazione, arriverà nuova linfa e nuovo sviluppo per il nostro territorio, arriverà… forse arriverà …..  forse…..”

Questa è la litania che i nostri amministratori continuano a snocciolare ogni volta che un loro amico propone qualcosa che ovviamente gli interessa!

Bene ora io faccio una domanda ai nostri cari amministratori: quanti posti di lavoro sono arrivati di fatto da queste belle calate di braghe senza un’idea sostenibile di sviluppo?

La stessa domanda la propongo anche ai sindacati che hanno sempre fatto finta di non esserci e al nostro Sindaco che, in questi giorni continua, lui pure, a snocciolare questa litania ed aggiungo, ma signor Sindaco Tagliani non ha sentito, in relazione alle aperture domenicali, quello che le ha detto il rappresentante della CoopEstense che di nuovi posti di lavoro non se ne parla proprio?

Signor Sindaco e signori sindacalisti come mai quando si parla di posti di lavoro fittizi siete sempre così attenti e pronti e invece quando si parla di posti di lavoro seri ed espandibili come ad esempio era quello del Laboratorio acque di Pontelagoscuro siete così remissivi?

Non vi rendete conto del fatto che il lavoro è una cosa seria e voi lo state trattando come merce di scambio a perdere?

Roberto Zambelli

Progetto per Ferrara – Movimento 5 Stelle

Cambia la prospettiva

  • Peretti Sergio

    io non mi intendo di tecniche operative, seguo la corrente.
    se prendiamo il problema rifiuti, penso che dobbiamo andare alla fonte. intendo chi vende dei prodotti deve utilizzare il minimo di imballaggio possibile e quello utilizzato che si possa riciclare. le persone dovrebbero essere coscienti di come ogni piccola cosa aggiunta ad un altra possa diventare domani una montagna. Allora ci dovrebbero essere degli hangar adibiti alla raccolta rifiuti, locale carta, locale latte, locale vetri, locale plastica, locale per gli ingombranti, un locale per gli umidi ( residui di cucina ), ed un locale per gli oli di tutti i generi, ecc. Tutto cio comporterebbe mano d `opera, pochissimecose dovrebbero andare all inceneritoio. Si potrebbe anche aggiungere che per dei prodotti forti, si potrebbe ricavare anche del gas. Dai rifiuti si possono fare molte cose, questo se ci fosse un intelligenza che non guarderebbe solo il lato finanziario, ma concorrere per creare posti di lavoro. Sarebbe una cosa molto lunga da spiegare , ma se usassimo di piu il cervello sarebbe meglio. Si parla di elettricità ? Ebbene perchè ad ogni costruzine non si mette la clausola di adibire sui tetti o lati esposti sia al sole che alla luce del giorno dei pannelli, che possano creare corrente per una parte della consumazione ? Finchè ci saranno personaggi che a loro interessa solo il guadagno noi non arriveremo a niente. E un vero peccato perchè si potrebbero fare moltissime cose e non dannose alla salute. Penso che si dovrebbe cambiare il cervello del popolo e di chi lo amministra tutto li.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese