Cambia la prospettiva Home Raccomandata

08 Dic, 2009

La bufala del teleriscaldamento 2

Inserito da: PpF In: Servizi pubblici

facebook technorati okno segnalo
Share

Pubblicata da Estense.com

di Giovanni Mari

impianto-centrale-termicaGià una volta è apparsa sulla stampa una notizia relativa al teleriscaldamento e a quanto poco, questa attività di hera ( h minuscola) sia, in effetti, un grande vantaggio per i cittadini ferraresi. Sapendo che dietro all’acqua calda di Cassana ,che a questo punto sembra essere piuttosto “tiepida”, ci sono alcune megacaldaie a gas per trasformarla in vapore per il teleriscaldamento, forse c’è anche qualcosa che a noi utenti può risultare poco chiaro.

Nell’ultima riunione di condominio, mi sono trovato delle cifre che non rientravano nella normalità degli ultimi anni.

 La spesa sostenuta per il teleriscaldamento per il 2008 è stata di € 25.105,77 a fronte di un consumo di 238685 Kwh (termici) da cui risulta che il costo del Kwh è di 0,105 € ( = a lire 202,72) . Facendo il confronto con l’anno precedente è risultato che nel 2007 il consumo è stato di Kwh 281614 (42929 in più del 2008) con una spesa di € 15.911,16 con un prezzo per Kwh pari a € 0,0565 ( = lire 108,89) . Quindi da un anno all’altro Hera ha aumentato il prezzo del teleriscaldamento del 43 % . Non mi pare che hera si sia preoccupata ed abbia comunicato questi aumenti ai suoi utenti.

Da quanto riportato dal ns. amministratore condominiale, questa bella sorpresa natalizia è stata recapitata anche ad altri condomini, i cui amministratori hanno ritenuto di incontrarsi per cercare di capire le motivazione di questi aumenti, senza peraltro trovare risposte. A questo punto, rinnovo la domanda che feci in un altro mio intervento, relativo alla raccolta differenziata, di cui nulla sappiamo, il sindaco è al corrente della politica sulle tariffe che Hera applica ai suoi utenti ? La politica dei prezzi che Hera si può permettere di applicare in una condizione di MONOPOLIO, è questa e i suoi utenti (sudditi) sono costretti a sopportare. Come se non bastasse abbiamo regalato, ultimamente, ad Hera anche le reti gas.

Giovanni Mari

  • paolo giardini

    Col copia-incolla riporto un commento sulla medesima lettera di Giovanni scritto da un certo Nicola su Estense.com, che mi sembra meritevole di attenzione:

    “La questione del teleriscaldamento (che ormai solo i più disinformati e disinformanti possono continuare a chiamare del tutto impropriamente “geotermia”) è di vecchissima data. L’AGEA sovradimensionò la potenza degli impianti in modo da poter contare su una quota fissa comunque elevata. Il meccanismo di contabilizzazione del calore è del tutto non trasparente, basandosi su una centralina “proprietaria” (non certo quelle piccole ed economiche di Brescia): il tutto fu, infatti, onerosamente e maldestramente riprogettato dagli “amici degli amici”. Fu necessario sostituire tutti i venturimetri (misuratori di portata) poco dopo l’installazione e venne addebitato un consumo presunto. Chiunque abbia avuto il gasolio sa che veri risparmi di gestione non ci furono mai (rispetto al gasolio, mica rispetto al metano!!!). Essendo stati sovradimensionati e con doppio sensore di temperatura esterna, inoltre, gli impianti lavorano spesso a valvole quasi chiuse, con notevole sfarfallamento e consumi campionati “ad capocchiam”. Inoltre, con la scusa del teleriscaldamento, AGEA fece cablare a fibre ottiche la città a spese dei consumatori, senza sapere poi sfruttare l’abuso di posizione dominante. Ovvio che Hera abbia voluto mettere le mani sulla bufala (per i consumatori) dalle uova d’oro. E, tra l’assenso dei politici ed amministratori (ex compresi) che scambiano sempre volentieri il benessere dei cittadini con una poltrona ben retribuita, temo si sia solo all’inizio.”

  • Giovanni

    Ho visto anch’io il commento ed effettivamente c’è qualcosa che non torna. Sono in attesa di avere copia delle bollette, ma mi pare di ricordare che il contratto preveda una quota fissa per KW 180000 e con un consumo annuo di Kwh 280000 circa risulterebbe che il nostro impianto abbia funzionato per 1,55 h/anno ???
    Abbiamo avuto un inverno torrido !!!

  • paolo giardini

    Bisogna raccogliere in un dossier copie delle fatture per avere sottomonao prove indiscutibili. Sono anni che ci balocchiamo con botta-risposta che lasciano il tempo che trovano, mentre Hera naviga a gonfie vele sfruttando la disinformazione, la credulità della gente nella verosimiglianza di poter risparmiare con impianti industriali basati su energie di recupero o geotermiche.
    Sfugge però che i porcelli ancorano i prezzi a quelli dei combustibili. Per legge, dicono. Allora per legge è impossibile risparmiare!
    Sfugge ai più che far venire l’acqua calda da molto lontano, costa qualcosa iper perdite e trasporti che qualcuno deve pur pagare. E questo qualcuno non è diffcile da individuare.

  • Giovanni

    Per corretteza, avendo ora sotto mano le bollette, devo correggere i dati soprariportati
    potenza fissa Kw 180 circa
    consumo Kwh 280000
    utilizzazione h. 1555

    Rimane però l’alto costo pagato per Kwh.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese