Cambia la prospettiva Home Raccomandata

22 Mar, 2009

La civiltà fragile

Inserito da: PpF In: Politica

facebook technorati okno segnalo
Share

is9_109Viviamo un’epoca di transizione. La società è complessa. Trovare il bandolo della matassa è semplice quando si ha a che fare con fenomeni complicati (dal latino cum plico), una volto trovato è sufficiente “srotolare” ed il gioco è fatto.

Un fenomeno complesso è ben altro, è una trama delicata, e soluzioni semplicistiche sono come uno strattone, che rischia di mandare in pezzi il quadro generale. Dobbiamo interrogarci sui nostri valori, sul nostro futuro. E’   il mondo globale che ci chiede, ci costringe a farlo. E’ il confronto quotidiano con la diversità che ci chiama a capire chi siamo.

Citando il grande Z. Baumann, viviamo nell’era di quella che lui chiama “modernità liquida”.

Le risposte che la politica vecchia, defunta, fatta dai partiti, cerca di dare sono del tutto inadeguate? Perchè? Perchè Tagliani, il PD, non ha ancora elaborato uno straccio di programma per il governo della città?

Molto semplice, perchè non ha una visione da esporre, non ha un faro guida di riferimento, che traduca in immagini chiare dei valori di riferimento. La politica dei partiti, PD (meno elle) e PDL,  aspetta, prima di uscire allo scoperto con delle tesi, che siano fatti gli accordi per le alleanze e la spartizione conseguente.

Ovvero non si ragiona attorno ad una idea di società e di sviluppo ben precisa, ma si adatta il quadro alle esigenze dello spettatore. Ben poche opere d’arte passate alla storia sarebbero state create con questo atteggiamento! I partiti tradizionali stanno cercando di spacciarci un cibo precotto, da microonde, come prelibatezze di un grande chef. Le varianti sono talmente irrisorie che si può passare da un piatto all’altro quasi senza accorgersi del cambio. I piatti Tagliani o Dragotto mi risultano indigesti, se li mangino loro, e quelli a cui piace (se ci sono) mangiare all’autogrill o al fast food. Sapori finti e tanta plastica (anche facciale!).

Il nostro quadro ha colori vivi, chiari, tratti netti e ben definiti, pennellate decise, senza tentennamenti e concessioni. Piaccia o non piaccia, non è un piatto fast food, il nostro programma, che in molti ci stanno scopiazzando, non lo è.

Angelo Storari

  • Riccardo Pareschi

    E’ certo una civiltà fragile, in cui si intravedono già le “crepe”. Giusto questa mattina mia moglie portando il cane a spasso in quello che era un bellissimo Parco Urbano (il Bassani) ha trovato i resti di un festino (tenutosi questa notte) con ancora i resti di un capretto squartato attaccati ad un albero, interiora e sangue sparsi in giro, una damigiana di vino vuota.

    E questo dove bambini passano normalmente, giovani giocano a calcio o si allenano anche in altri sport. Avvisata la Polizia Municipale (stranamente solerte) sono rimasti anche loro senza parole nel vedere lo scempio.

    Dove stiamo andando? Dove sono le regole che faticosamente i miei genitori mi hanno insegnato e sempre faticosamente cerco di applicare ogni giorno?

    Vostro amareggiato Riccardo.

  • Z. Bauman “Modernità liquida”, assai meglio di me, ti darà le risposte, ma soprattutto, le domande giuste. La risposta sociale , collettiva a questi fenomeni è scarsa ed inadeguata, ed una grossa responsabilità ce l’ha la politica indubbiamente, ma non dimentichiamo che i nostri “rappresentanti” sono stati eletti, seppur nominati dalle segreterie.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese