Cambia la prospettiva Home Raccomandata

15 Ott, 2009

La maggioranza sposa il nuovo sistema di controllo acque

Inserito da: PpF In: Servizi pubblici

facebook technorati okno segnalo
Share

Lettera pubblicata da estense.com

di Francesco Portaluppi

branco_grigioI gruppi consiliari di maggioranza (PD, IdV, Laici Riformisti e Sinistra Aperta), preso atto di quanto emerso nella riunione informativa avvenuta oggi tra Commissione Consiliare di Controllo e ATO6 ed ARPA, esprimono soddisfazione per il recepimento di quanto auspicato nel documento del Consiglio Comunale del 31 agosto 2009 e ribadito dalle Commissioni congiunte del 9 settembre 2009, in particolare per quanto riguarda un sistema di controllo delle acque potabili “finalizzato anche alla tempestiva valutazione del processo così da garantire al massimo grado la tempestività degli interventi nei casi in cui si rilevino eventuali anomalie in funzione dell’obiettivo condiviso della miglior qualità dell’acqua destinata ai cittadini”.

 La centrale di Pontelagoscuro risulta già tecnologicamente molto avanzata e questa caratteristica dei suoi impianti costituisce la prima e fondamentale garanzia di qualità, che i controlli svolti nel nuovo sistema integrato potranno contribuire a mantenere alta perché in grado di fornire al personale di conduzione tutti gli elementi utili alla migliore operatività degli impianti stessi.

Il nuovo sistema, oltre a poter contare sulle analisi svolte con strumentazioni innovative nel laboratorio centralizzato di Sasso Marconi (che infatti, oltre ad essere pienamente certificato e accreditato, è riconosciuto anche come laboratorio di ricerca dal MURST), affiancherà presto al presidio laboratoristico di Pontelagoscuro (che rimane dotato di strumentazioni automatiche e centraline multi-parametriche realizzanti una efficace rete di controllo locale, oltretutto in corso di ulteriore potenziamento) un sistema di preallarme biologico utilizzante molluschi e pesci come biosensori, che verrà implementato in collaborazione con ARPA e CNR-IRSA.

 Questo innovativo sistema integrato consentirà quindi di andare ben oltre le disposizioni normative vigenti in materia di sicurezza delle acque potabili (Dlgs 31/2001), affiancando al tradizionale sistema di controllo analitico (effettuato sempre a posteriori e su parametri prefissati) una tecnologia di controllo ad ampio spettro di sensibilità, in grado di reagire in modo tempestivo ed affidabile rilevando contaminazioni anche di bassa probabilità e/o alto impatto, contaminanti emergenti, sostanze di interesse prioritario, interferenti endocrini e ogni genere di inquinanti per i quali non sono ancora definiti limiti specifici di tolleranza.

 In considerazione di quanto sopra riportato la maggioranza considera il progetto del nuovo sistema integrato di controlli come ulteriore garanzia di tutela della salute dei cittadini e del territorio ferrarese, oltre che di qualità ed efficienza del servizio erogato. Auspica quindi che il nuovo sistema venga completato e reso pienamente operativo in tempi brevi.

 Francesco Portaluppi, consigliere comunale Pd

  • Antenore

    E’ il solito flim che si ripete, i mandarini del regime non si smentiscono mai, aderiscono al documento unanime del Consiglio Comunale perchè spiazzati dall’opposizione sul problema del laboratorio, poi in altra sede si ritengono soddisfatti su proposte concordate precedentemente al voto in Consiglio, una vera presa in giro per i cittadini e il Consiglio Comunale, una vergognosa farsa. Mi auguro che chi li ha votati aprano finalmente e definitivamente gli occhi, una Casta votata dai cittadini ma al servizio delle lobby. Ferraresiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii, svegliateviiiiiiiiiii.

  • giova

    Come ai tempi di Stalin, la Casta rispetta le leggi, anzi le impone ai Pinco Pallino qualsiasi, tutti irreggimentati, anche leggi demenziali ( non ultima, la tecnologia dei ” molluschi e pesci sentinella” per garantire l’acqua potabile ) o l’osservanza delle leggi HERA, le più inflessibili ed economicamente per HERA produttive del mondo….salvo che gli amici degli amici, i papaveri di lungo corso ne sono bellamente esentati. Al Grattacielo ACER ed HERA stanno ancora inventando limiti e parametri per dare gas alle famiglie, mentre l’inceneritore brucia di tutto, di più , proveniente da chissà dove e nessuno sa o può verificare dove vanno a finire i rifiuti differenziati…CHE BRAVA, questa Casta!!

  • Roberto Zambelli

    Sbaglio o la maggioranza, se fosse seria e rispettasse le regole democratiche, dovrebbe tornare in Consiglio Comunale, se non altro, per discutere ed argomentare il suo voltafaccia?

    Ma vuoi proprio che tra tutti i consiglieri di PD, IdV, Laici Riformisti e Sinistra Aperta non ce ne sia uno e dico uno a cui è venuta in mente una cosa così logica e così rispettosa dei cittadini e della minoranza che pure ne rappresenta praticamente la maggioranza?

    Roberto Zambelli

Tags:

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese