Cambia la prospettiva Home Raccomandata

10 Giu, 2009

La nuova prospettiva per il Comune

Inserito da: PpF In: Iniziative e organizzazione|Politica

facebook technorati okno segnalo

di Valentino Tavolazzi

piazza_municipaleAvremmo certamente voluto di più, ma dobbiamo essere consapevoli che il risultato ottenuto è veramente grande!

Abbiamo lavorato alla grande!

Siamo nati il 29 settembre del 2008 e quel giorno avevamo scritto: ” Intendiamo proporre ai ferraresi una alternativa ai due blocchi politici della città.

Una proposta credibile nelle persone candidate, nelle scelte e nel programma di governo. Un progetto che riavvicini alla politica i giovani e chi ha perso la speranza di cambiamento, una prospettiva che valorizzi e tuteli l’immenso patrimonio rappresentato dagli anziani ferraresi.”

Un disegno ambizioso che ora può riprendere, con la seconda fase, dentro all’istituzione.

Il consenso dei cittadini (in 2924 hanno votato il nostro candidato sindaco ed in 2541 la nostra lista), ha trasformato Progetto per Ferrara da “tentativo politico” a “realtà politica”, legittimata a sedere in consiglio comunale in rappresentanza degli interessi collettivi.

E questo è ciò che il Palazzo temeva più di ogni altra cosa!

Un salto di qualità enorme per il nostro ruolo nella società ferrarese, per la credibilità della nostra lista, per l’efficacia della nostra azione.

Le spallate finora date fuori dal palazzo, in consiglio decuplicheranno il loro effetto.

Aumenterà la nostra visibilità e molti cittadini, oltre a quelli che ci hanno votato, si accorgeranno di noi e della nostra azione.

Personalmente traggo anche particolare soddisfazione dal mio rientro nel palazzo come eletto, dopo esserne stato allontanato come dipendente.

Oggi mi ha telefonato Beppe Grillo molto contento. Vi saluta e si congratula con tutti noi.

La prima cosa che mi ha detto è stata: “questa volta non potranno cacciarti”.

Molte liste certificate della nostra regione ce l’hanno fatta; a breve partirà la rete degli eletti.

Riguardo al nostro futuro mi sono espresso più volte.

Non intendo fare il consigliere solitario.

Da subito sento la necessità di sapere chi intende tirare la carretta anche nei prossimi cinque anni.

Per quanto mi riguarda posso dare un utile apporto di esperienza e competenza, ma due cose non intendo farle:

  1. gestire clientele (credo non succederà naturalmente!)
  2. essere il solo a dare continuità politica alla nostra azione (finora di squadra) dentro il palazzo.

Concordo con l’idea della giunta ombra, con l’individuazione di precise responsabilità, in precise materie.

A coloro che si sentiranno di partecipare alla prossima meravigliosa  avventura, chiedo autonomia nel farsi carico del ruolo accettato e di portarlo avanti fino in fondo.

Naturalmente io darò il massimo per indirizzare, collaborare, rappresentare al meglio le nostre istanze in consiglio, ecc…..

Ma vorrei attivare un processo democratico e creativo che coinvolga molte persone.

I centri di elaborazione delle nostre scelte o posizioni (sono i membri della giunta ombra) dovranno essere più d’uno (almeno dieci), dovranno essere presenti, puntuali e preparati per affrontare i temi man mano che si procederà nell’attività amministrativa del consiglio.

I direttivi e le assemblee (quando servirà) dovranno ratificare le proposte, le posizioni, le politiche da essi avanzate.

Da adesso le delibere del consiglio costituiranno la materia che dovremo “lavorare”, non solo per contrastare scelte sbagliate, ma soprattutto per proporre idee nuove e per cercare di portare sulle nostre posizioni altri consiglieri.

Chi ci ha votato si aspetta questo da noi, anche e soprattutto perchè l’abbiamo promesso!

Se sapremo confermare la fiducia ricevuta, amplieremo enormemente la base del nostro consenso ed avvicineremo nuove persone, soprattutto giovani.

Il nostro, come ho più volte ricordato, è un progetto di medio lungo periodo.

Abbiamo l’ambizione di rifondare la politica a Ferrara.

Potremo riuscirci solo con un grande, libero consenso di buona parte della popolazione.

Domenica sera festa alla canottieri (Athos, Giglio avanti tutta) con tutti i nostri sostenitori.

La prossima settimana (propongo giovedì 18.6 ore 21 hotel Ripa) Assemblea Generale di Progetto per Ferrara, per discutere i punti sopra indicati.

Fatemi sapere la vostra opinione.

Valentino Tavolazzi

  • Paolino

    Progetto per Ferrara si è trasformata in un’ottima squadra eterogenea di persone di provenienza politica diversa, ma che per il bene comune hanno dato tutti anche un solo piccolo apporto all’inoculazione del virus della democrazia all’interno del Palazzo.
    Il clima che si è respirato soprattutto nell’ultima settimana è stato quello di un team coeso con interessi comuni.
    Io ci sarò, cittadino informato con l’elmetto!

  • Roberto Zambelli

    E’ dal 1972 ossia da quando sono a Ferrara che aspettavo il PpF e sono onorato di aver fatto parte della lista dei candidati in comune e nelle circoscrizioni 1 e 2:

    Complimenti a Valentino che ha saputo superare le barriere della maldicenza e della diffamazione mediatica per proporsi con trasparenza e coerenza come vero leader insieme ai compagni di tante lotte e coordinando un gruppo di fantastico di persone pronte a crescere insieme.

    Per ora vi dico Grazie per consentirmi di partecipare e mi propongo per argomenti come:
    – Rilancio delle attività in centro storico
    – Abbattimento barriere architettoniche
    – Biciclette e Ciclabili in tutto il tessuto urbano
    – e-democracy diffusa
    – Fiera, attività museali e convegnistiche.

    Viva Ferrara!
    Viva Progetto per Ferrara.

    Roberto Zambelli

  • Nano

    La menzogna è sempre stata l’arma della Casta per delegittimare gli avversari, stavolta ha vinto la verità, i Ferraresi hanno dato fiducia a PpF. L’ entrata in Consiglio ha provocato una piccola crepa nella diga a difesa del Palazzo. ora PpF deve dimostrare di avere la capacità di abbattere questa diga ( cinque anni di tempo ) e aprire il Palazzo ( trasparenza ) a tutti i cittadini e vedrete che la prossima volta vi aiuteranno a dare la spallata finale.

  • alessandra lombardi

    Un augurio da una “collega” di una travagliata città laziale. Eletta al consigliuo comunale con una lista civica e sole 3 settimane di campagna elettorale (con alle spalle però 2 anni di battaglia contro una turbogas).
    Abbiamo il ballottaggio tra una candidata del PDl e uno di un polo civico (però non completamente…). Appoggiamo il secondo perchè alla certezza dello sfacelo preferiamo dare almeno una possibilità al cambiamento.
    Resto “sintonizzata” su di voi, con stima e simpatia.

  • valentino tavolazzi

    grazie alessandra, in bocca al lupo anche a voi!
    valentino tavolazzi

  • borrelli

    Ci sarò al ripa il 18/6.
    chiedo conferma dell’incontro.
    carissimi saluti

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese