Cambia la prospettiva Home Raccomandata

03 Ott, 2011

la Provincia ha fatto partire i lavori per l’idrovia….Domande senza risposta

Inserito da: PpF In: Urbanistica

facebook technorati okno segnalo
Share

di Stefano Bulzoni

la Provincia ha fatto partire i lavori per l’idrovia Ferrara – Porto Garibaldi, nel centenario della sua nascita . Infatti questo corso d’acqua – in parte naturale ed in parte artificiale – è stato dichiarato navigabile con R.D. 08.06.1911 . I nuovi lavori l’adegueranno alla quinta classe ridotta. La Provincia non ha specificato se sarà la quinta classe ridotta A o la quinta classe ridotta B secondo la classificazione vigente C.E.M.T. La quinta A comprende barche a motore e chiatte da 1500-3000 tonnellate e convogli a spinta da 1600-3000 tonnellate. La classe quinta B è riservata ai soli convogli a spinta da 3200-6000 tonnellate. L’altezza del ponte dal pelo d’acqua (tirante d’aria) per consentire il transito di queste navi è di 5,25 m. per le barche da 1500 t. ; 7 m. per le 3000 t. e 9,10 m. per le 6000 t. .

 

Per l’ARNI (Agenzia Regionale Navigazione Interna) l’attuale idrovia Ferrara – Porto Garibaldi è classificata di quarta classe, ovvero abilitata al transito di barche a motore e chiatte da 1000-1500 t. e convogli a spinta da 1250-1450 t. L’altezza del ponte dal pelo d’acqua per questa classe è di 5,25 m. per le 1250 t. e 7 m. per le 1450 t.

Dal punto di vista dei vantaggi per il trasporto merci, la nuova idrovia non ne porta in quanto l’attuale – di quarta classe – può far transitare navi a motore fino a 1500 t. che corrisponde alla portata della classe ridotta quinta A. Il progetto idrovia non è destinato preminentemente al trasporto merci. Lo ha stabilito uno studio (contenuto nel progetto) con il quale si sono valutate le tonnellate di merci il cui trasporto è conveniente via acqua alle aziende ferraresi. Per la banchina di Ponte erano previste 585 tonnellate nel 2006 e 675 nel 2007. Per l’attracco di Ostellato era previsto il solo trasporto di ghiaia e argilla dal Po a Ostellato: per il 2005, 88.286 tonnellate; per il 2006, 96.000 t. e per il 2007, 42.800. La Provincia sottolinea che l’opera valorizzerà gli aspetti idrogeologici, la sicurezza della navigazione e il paesaggio. Ma allora spieghi perché sarà allargata a 9 metri la carreggiata del ponte di Valle lepri – utilizzato soprattutto da agricoltori e cacciatori – e viene lasciato allo stato attuale – sine die stante le liti sul tunnel – la strettoia del ponte del portocanale di Porto Garibaldi sulla Romea che rallenta il traffico di 100mila veicoli al giorno nei periodi estivi, costringendo i ferraresi a code di ore per raggiungere o lasciare i lidi. Stefano Bulzoni — — Sulla valenza commerciale dell’idrovia, la presidente Zappaterra è stata chiara: per ora si punta alla valorizzazione turistica, solo quando l’opera sarà completata si potrà saggiare l’interesse degli imprenditori. La strettoia della Romea, invece, resta un punto dolente che nemmeno questo mega-progetto è riuscito a sanare.

Stefano Bulzoni

Commento  di Erica Zambonelli  alla lettera pubblicata da Il Resto del Carlino

STORIA IDROVIA FERRARESE di Stefano Bulzoni

Tags:

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese