Cambia la prospettiva Home Raccomandata

07 Apr, 2010

Le ideologie con le gambe corte

Inserito da: PpF In: Economia, sviluppo, lavoro

facebook technorati okno segnalo
Share

di Angelo Storari

Due mesi orsono, Progetto per Ferrara portava in Consiglio Comunale, tramite l’Ing. Tavolazzi, degli emendamenti al bilancio comunale 2010. Tra queste proposte vi era la vendita delle azioni Hera, tagli a consulenze e retribuzioni del personale ed altre proposte, che avrebbero di contro, consentito di varare un piano di  aiuti alle famiglie e al lavoro, alle aziende e il ripianamento di una parte dei debiti contratti  e la chiusura del derivato Dexia.

Operazioni che avrebbero  reso utilizzabili parte di risorse “fresche” e reali, entrate che oggi vanno in misura paurosa risucchiate nella voragine del debito. Compreso il derivato che se non dovesse avvenire un cambio di rotta economica su scala globale, cosa assai improbabile, produrrà un’emorragia finanziaria ulteriore.

Polastri, la giunta tutta e i consiglieri comunali della maggioranza si opposero sdegnosamente a tali proposte.

Ora apprendiamo dalla stampa che in meno di 60 giorni, è avvenuta un’ inversione a 180 gradi delle posizioni dell’Assessore al Bilancio attestandosi sulle nostre,  le stesse che a febbraio aveva sdegnosamente liquidato come demagogiche, provocatorie e dettate da pregiudizi ideologici.

Avevamo denunciato un bilancio di cartapesta, costruito sulla presenza di voci di entrata contabilizzate ma incerte (oneri di urbanizzazione e dismissioni di beni come Foro Boario e altri minori) che sappiamo invece essere del tutto aleatorie specie in periodi di crisi. Purtroppo tutto ciò che avevamo previsto è stato inascoltato e ora si sta puntualmente verificando.

Le truppe del PD in consiglio compresi gli alleati votarono compatti come un solo uomo.

Ora Polastri dice cripticamente che l’attestarsi su quelle posizioni era dovuto a posizioni “ideologiche e politiche”.

Cosa ci sai di ideologico nei numeri e nei rapporti tra comune ed Hera non è dato sapere. Ci auguriamo  che ciò di cui venivamo accusati,   di attestarci su posizioni politiche pregiudiziali, fosse  in realtà il vero motivo delle decisioni espresse due mesi fa. Che le proposte di PPF vanno cassate a prescindere.

PPF ha ampiamente dimostrato, sia in aula che  fuori dalle istituzioni, in varie occasioni, la capacità di attestarsi su iniziative e proposte che condivide senza pregiudizi ideologici verso chicchessia.

Ci chiediamo però se chi ci governa lavora per il bene comune o il bene del partito.

Se due mesi fa il voto era dettato da un convincimento, i consiglieri o almeno una parte  oggi dovrebbero respingere  le posizioni della giunta.

Oppure i consiglieri non sono autorizzati a fare uso delle loro capacità critiche e di discernimento, indipendentemente dalla loro coscienza, ubbidendo agli ordini di scuderia che arrivano dal partito. Se così fosse che fiducia possiamo avere in chi ha in mano le sorti della città ma considera il partito, e non i cittadini, “l’azionista” di riferimento del bene comune? Intanto due mesi sono stati persi.
 

Angelo Storari,  Portavoce PpF

Cambia la Prospettiva     Movimento 5 Stelle

 

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese