Cambia la prospettiva Home Raccomandata

30 Ott, 2009

“L’opposizione di cosa si sta occupando?”

Inserito da: PpF In: Politica|senza categoria

facebook technorati okno segnalo
Share

Lettera pubblicata dal Resto del Carlino

scrittura-lettera-szo0432Probabilmente l’attesa del voto per il segretario nazionale del Pd, forse la stanchezza dopo una lunga battaglia elettorale o magari la rassegnazione allo status quo, fatto sta che mi sembra che i problemi sul tappeto a Ferrara da tanto tempo, non solo non siano risolti nè avviati ad una soluzione, ma non se ne parli nemmeno più. Da cittadino, pensionato, penso anche alle piccole cose che pure si potrebbero sistemare con poco impegno e per le quali se non sbaglio si era impegnato il sindaco Tagliani: non si parla più di nulla, delle luci in centro, dei parcheggi al Sant’Anna che dovevano essere gratuiti, delle strade disintegrate (e deve ancora arrivare il freddo), della viabilità strozzata al Doro ed a San Giorgio. Non è criticabile solo il sindaco… l’opposizione di cosa si sta occupando? Di Marrazzo?

 Lettera firmata

  • matteo

    Sembra impossibile, ma avendo tra le mani la Nuova Ferrara di oggi, 30 ottobre 2009, a pag. 20 “Agenda” è stata pubblicata una ipotetica risposta.
    Nella lettera “Come si è arrivati ad un debito di 145 milioni?” si evince che 3 consiglieri del PDL, firmatari della lettera, sono impegnati in operazioni di indagine. Come si sa, in fase di indagine è necessario fare domande scomode, che ovviamente non trovano risposta. Quindi per ricostruire i fatti si indagano le azioni che nel recente sono sotto gli occhi di alcuni, vedi l’assegno da 20000 euri alla portavoce del sindaco, oppure i 93000 euri per tre anni a Melchiorri (ex Presidente ACFT). Che dire, penso che queste possano essere risposte..

  • paolo

    Signor (o signora) Lettera Firmata, cosa intende con opposizione? In consiglio comunale ce ne sono diverse fra destra e sinistra. A detta di alcuni, ci sarebbe addirittura un’opposizione interna al governo cittadino con un paio di quinte colonne IdV: una, in Giunta con l’assessore all’ambiente, l’altra in Consiglio Comunale. Non ha visto i risultati delle quinte colonne? Noo!? Neanche noi. Ma è presto, sono alle prime armi. L’assessore all’ambiente ha votato l’ampliamento di costruzioni sui terreni inquinati, perché ancora non sa cosa sono. E il consigliere IdV, quando si è votato il regalo delle reti comunali ad Hera, ha potuto solo astenersi (l’equivalente dello stare a guardare disgustato lo scippo alla vecchietta), giustificato dal fatto che non aveva dormito alla notte.
    Le strade dissestate ed i parcheggi-tagliole sono materia esclusiva degli elettori di Tagliani. Certi delle promesse del galantuomo, gli ricordino gli impegni. Perché dovrebbero farlo gli oppositori, sempre guardati in cagnesco, sottraendo agli elettori il piacere di parlare di persona all’Eletto? Non lo sa, gentile Lettera Firmata, che passa giornate ad ascoltare i cittadini? Si metta in coda, e avrà più soddisfazioni che a scrivere lettere perfidamente ambigue al Carlino. Perché chiedersi cosa sta facendo l’opposizione, quando è noto che non può far altro che contrapporsi ad una maggioranza fatta ad immagine e somiglianza di una succursale del Cottolengo?

  • Alberto P.

    Paolo le notizie che Lei riporta, Lettera firmata non può saperle perchè essendo un lettore ( presumo) della stampa locale non le può aver lette.
    La stampa locale riporta le notizie profuse dal Palazzo, mette una cappa di silenzio sulle questioni inportanti e preferisce parlare di strade, luci,buche, oppure per mesi di primarie del PD.
    Questo è il vero problema, l’informazione data da giornalisti faziosi ai cittadini, che è spesso fatta di chiacchere per sentito dire, invece che di inchieste “giornalistiche” sul malgoverno locale.
    Per le piccole cose da fare richieste da lettera firmata, deve portare pazienza fino alle prossime elezioni per vedere asfaltare ancora qualche pezzo di strada, un film già visto.

  • giova

    Il problema della Città è nel palleggio di ” responsabilità”, cioè l’indeterminatezza delle proposte delle Circoscrizioni, il ritardo nell’esame delle questioni da parte della Giunta/ Consiglio Comunale, lo spreco di risorse finanziarie in iniziative inconsistenti e vane e nella mancanza invece per (infra)strutture. Il tutto condito da un’approssimazione, superficialità, intempestività, sciatteria da bidonville. Si aggiunge HERA con cassonetti invadenti nelle zone più belle, vedi in Vittorio Veneto, di fronte ad ACER è davvero un INNO al decoro, alla civilltà, al ristoro – alimentato anche da un noto caffè che disperde rifiuti senza ritegno. Manca il buon senso ed il buon gusto, oltre al rispetto per i più bisognosi, vedi come vengono tolti i pochi posti parcheggio in c.so Piave e strade adiacenti ad Az.USL, dove la Gente malata a centinaia si reca al prelievo o a visita ( da poveri!). Poi progettano passaggi pedonali “rialzati “per le piste ciclabili a rischio: vedrete quanti motociclisti e ciclisti vi cadranno sopra, l’esperienza di Via Bologna non è ancora sufficiente, quella di Viale Po è biasimata da tutti, ma continua il finanziamento allegro per opere dal costo esorbitante e sproporzionato ai vantaggi che si vogliono conseguire. Esorto a mandare i Vigili a fare contravvenzioni proprio ai Ciclisti, specilamente studenti stranieri, e rimpingueremo le casse del Comune.

Tags:

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese