Cambia la prospettiva Home Raccomandata

19 Gen, 2013

M5S, un sogno svanito, una speranza calpestata

Inserito da: PpF In: Politica

facebook technorati okno segnalo
Share

Il sogno del M5S è svanito nella delusione. Se ne sono incaricati i fatti che hanno calpestato la speranza.  Quello che doveva essere un progetto politico rivoluzionario e dal basso, governato dai cittadini con il metodo della democrazia diretta, si è rivelato una cinica operazione di marketing politico, concepita da un’azienda e sviluppatasi grazie alla straordinaria capacità di attrazione di Beppe e all’impegno, dedizione e buona fede di migliaia di cittadini che hanno creduto a ciò che urlava nelle piazze.

Dopo il pionerismo iniziale, nel quale, sui voti da conquistare, prevaleva la sfida del cambiamento culturale e dell’innovazione delle proposte per migliorare la vita delle comunità (città, regioni), sono arrivati la deriva populista, il fine giustifica i mezzi, il consenso a tutti i costi per le poltrone, l’arruolamento degli adepti prendendoli per la pancia, il dominio della comunicazione sui contenuti.

E dentro al Movimento sono arrivate le espulsioni, le promesse di democrazia disattese, l’arroganza di una direzione manageriale basata sul “colpire pochi per educarne molti”, gli influencer, il dominio della rete. Infine il Casaleggium.

Importa poco se il prodotto sfornato dal cofondatore del Movimento sia meglio o peggio del marciume dei partiti. Il tema non è se il M5S esca vincente o perdente dal paragone con Pd, Pdl o Idv oggi nascosto dietro a Ingroia.

Il disastro consiste nel fatto che il Movimento 5 Stelle è tutt’altro rispetto a ciò che doveva essere. Chi ci ha creduto, per anni ha raccontato balle ai cittadini che venivano ai banchetti o alle iniziative politiche. C’è chi lo ha fatto nei consigli comunali e regionali (gli eletti del M5S). Spiace constatarlo, ma fatichiamo a fare la differenza, e lo dico con grande rispetto per chi vi è impegnato, anche nei pochi luoghi in cui governiamo.

Un enorme fallimento. Un disastro per la speranza di quegli italiani che volevano cambiare il paese. Una presa per il culo di attivisti ed eletti, che hanno creduto nel sogno e dedicato un pezzo della loro vita al tentativo di realizzarlo. Grazie Casaleggio e grazie anche a te Beppe, che non hai saputo evitare il disastro.

Adesso, per chi ne ha voglia e può contare sull’energia rimasta, non rimane che ripartire da zero. O da dove eravamo rimasti.

 

Valentino Tavolazzi

Consigliere comunale 

Progetto per Ferrara

Cambia la Prospettiva

Lista civica certificata Beppe Grillo

 

  • Vivabruce

    detto questo … che certo non aiuta a rimarginare la ferita … per quando andiamo a votare cosa ci diciamo … ?
    quali sono le considerazioni pratiche ?
    molliamo la baracca e non supportiamo quelli che ancora si stanno impegnando per arrivare a Roma ?
    io li supporterò anche se Grillo & C. mi hanno deluso sotto certi aspetti, non vedo alternative percorribili, o no?

  • Valentino Tavolazzi

    La ferita è chiusa, come la storia con il m5s.

    Diversi stanno lavorando per continuare il progetto interrotto, senza i due padroni.
    Riguardo al voto sono in difficoltà. Da un lato i vecchi partiti ladri, più o meno camuffati (vedi lista Ingroia), dall’altra il m5s, una grande presa per il c..o degli italiani.
    Dove mi giro, solo miasmi.
    Forse farò ciò che non ho mai fatto alle elezioni.

  • Vivabruce

    Carissimo Vale, in tempi che sembravano assolutamente  non sospetti, ci siamo turati il naso facendo finta di non distinguere la puzza dall’odore, per molto, molto peggio, e lo abbiamo fatto … eccome se lo abbiamo fatto … 
    Rettifico, come sempre, parlo per me ovviamente.

  • Pinocchio

    “La costituzione di due “gruppi di comunicazione”, uno per la Camera e uno per il Senato, sarà definita da Beppe Grillo in termini di organizzazione, strumenti e di scelta dei membri, al duplice fine di garantire una gestione professionale e coordinata di detta attività di comunicazione, nonchè di evitare una dispersione delle risorse per ciò disponibili. Ogni gruppo avrà un coordinatore con il compito di relazionarsi con il sito nazionale del M5S e con il blog di Beppe Grillo. La concreta destinazione delle risorse del gruppo parlamentare ad una struttura di comunicazione a supporto delle attività di Camera e Senato su designazione di Beppe Grillo deve costituire oggetto di specifica previsione nello Statuto di cui lo stesso gruppo parlamentare dovrà dotarsi per il suo funzionamento.”http://www.beppegrillo.it/movimento/codice_comportamento_parlamentare.php

  • il vecchio

    “sarà definita da Beppe Grillo in termini di organizzazione, strumenti e di scelta dei membri, al duplice fine di garantire una gestione professionale e coordinata di detta attività di comunicazione”

    “gestione professionale e coordinata” definite dal Beppe Grillo?
    Quando la vita è intesa come un palcoscenico, in effetti, anche un buffone di teatro in declino di carriera può ancora dire utilmente la sua.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese