Cambia la prospettiva Home Raccomandata

09 Set, 2009

Niet del Presidente all’agenda politica per il Consiglio Comunale. No anche alle riprese da parte del pubblico!

Inserito da: PpF In: Consiglio comunale

facebook technorati okno segnalo
Share

Articolo pubblicato da estense.com

di Valentino Tavolazzi

00018212-constrain-240x300La proposta di concertare l’agenda politica ed il programma dei lavori del consiglio comunale nella conferenza dei capigruppo, avanzata dal consigliere di Ppf Valentino Tavolazzi nella riunione del 9.9, è stata respinta dal Presidente Colajacovo, che ha richiamato al riguardo il regolamento ed il ruolo del Presidente.  In altri termini egli intende calendarizzare in conferenza dei capigruppo le proposte che via via giungeranno dai gruppi consiliari sotto forma di mozioni, risoluzioni o altre modalità previste dal regolamento, ma non è disponibile a concertare con i capigruppo l’agenda politica dei temi da trattare in consiglio, con un arco temporale di alcuni mesi, in modo coordinato con le delibere  di ordinarie avanzate dalla Giunta, come proposto da Ppf.

La differenza tra i due modi di procedere è pregnante.

Per Ppf il presidente e la conferenza dei capigruppo dovrebbero dettare l’agenda politica (e quindi il programma dei lavori) sulla base di priorità indicate dai gruppi. Nella interpretazione di Colajacovo la conferenza si limiterebbe a calendarizzare mozioni, ordini del giorno e altre proposte di deliberazione giunte dai gruppi al tavolo della presidenza. Insomma un presidente ed una conferenza che si limiterebbero a regolare il traffico, magari prodotto in sedi non istituzionali.

Al riguardo il regolamento stabilisce che la conferenza dei presidenti (capigruppo) predispone il calendario ed il programma del Consiglio comunale (art. 24, comma 4) e che il Presidente programma periodicamente l’attività consiliare, sentita la conferenza dei capigruppo, al fine di garantire il buon funzionamento dell’attività consiliare medesima (art.50, comma1).

Pertanto, alla luce di quanto sopra, preso atto degli intendimenti espressi dal presidente, il gruppo Ppf dichiara che, pur provvedendo a recapitare  all’ufficio di presidenza tutte le proposte di deliberazioni ritenute importanti per la città (lo avrebbe fatto comunque), si batterà nella conferenza dei capigruppo e in consiglio comunale, affinché venga approvato un programma scritto, dei lavori del consiglio, attualmente inesistente.

Riguardo alle riprese televisive da parte del pubblico, il presidente Colajacovo ha proposto di sospenderle, in attesa della modifica del regolamento che le vieta.

Il consigliere Tavolazzi ha proposto al contrario di gestire il transitorio fino a predetta modifica, autorizzando di volta in volta in consiglio comunale le riprese, in deroga al regolamento, che peraltro lo stesso presidente dichiara di voler modificare proprio nella direzione proposta da Ppf.

Dunque già a partire dal prossimo consiglio del 18.9, Ppf chiederà al consiglio, sovrano in materia, di esprimersi con un voto sull’autorizzazione alle riprese da parte del pubblico.

Valentino Tavolazzi – Progetto per Ferrara

Cambia la Prospettiva

estense.com

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese