Cambia la prospettiva Home Raccomandata

30 Giu, 2011

Percentuali da ridere per non piangere

Inserito da: PpF In: Sanità

facebook technorati okno segnalo
Share

di Paolo Giardini

Se la Medicina rispondesse a precise regole deterministiche, nei bugiardini dei farmaci non ci sarebbero scritte tipo: “Sono possibili i seguenti effetti indesiderati: … ” seguite da liste di guai. Perché in realtà le complessità metaboliche non permettono di riconoscere generalizzati rapporti di causalità se non per evidenze statistiche. La Medicina è scienza empirica. In soldoni vuol dire che ricorrendo ai medici il massimo che possiamo ottenere non è la formulazione di diagnosi esatte, ma solo che le diagnosi siano accurate con elevati gradi di probabilità. Che poi ci piaccia da morire (a volte letteralmente ..) avere piena fiducia nel luminare X o, peggio ancora, credere ai passaparola, è un’altra questione. La stessa, forse, che suggerisce ai medici di non esporre nelle loro sale d’aspetto avvisi di questo tenore: “Caro cliente, sappi che ci sono malattie che né io né i miei colleghi possiamo guarire: sono quelle “cronico-degenerative”, per le quali fino ad ora sono proponibili terapie di sostegno ma non risolutive”.

Che fa il paio con la mancata ostentazione nei reparti ospedalieri di indicazioni riportanti affidabili percentuali di successo nel loro lavoro e delle loro equipe. Eppure non sarebbero informazioni superflue per quei disgraziati che se ne venissero a conoscenza entrando in ospedale deciderebbero sicuramente di rivolgersi altrove! Non è una carenza omertosa questa mancata trasparenza, trattandosi di informazioni d’importanza essenziale sui servizi pubblici?

Comunque, in deroga all’occultante prassi, sembra essere sfuggita nella conferenza tenuta in castello il 28 Giugno, “Il 118 al servizio del cittadino”, l’informazione che la percentuale ferrarese di successo del 118 nei codici rossi è arrivata al 95%, mentre prima era inferiore al 70%. Alt! Fermi tutti! Mettiamo subito in galera quei responsabili che permettendo carenze organizzative hanno determinato un 30% di esiti infausti su almeno un paio di migliaia di codici rossi annui? E il presunto 95% attuale, come cambierà una volta che il Pronto soccorso di Cona sarà in funzione con la sua pressapochistica viabilità? Se l’intelligence avvisasse che Al Qaeda infiltratasi nella grande distribuzione alimentare ha avvelenato col Sarin venti confezioni di un prodotto sconosciuto, non ci sarebbe un dispiegamento di risorse colossale per evitare venti decessi? E allora perché non c’è la spasmodica esigenza di incrementare il 95% al 96%? E perché non si relaziona ai cittadini che pagano il servizio i perché e i percome di questi limiti? Venti morti sistematici in più da codice rosso scadente valgono niente in confronto a venti morti una tantum per terrorismo?

Cari responsabili della sanità pubblica, siete credibili come l’oroscopo.

Paolo Giardini

  • paolo giardini

    Questa lettera è stata pubblicata ieri (30-6-2011) dal Carlino.

    Oggi il Carlino riporta il commento delle autorità sanitarie su miei “dati e interpretazioni fasulli”.

    I dati, come si legge, sono solo 2: “95%” e “inferiore al 70%”. Non me li sono inventati, sono tratti dalla registrazione video dell’esposizione della Ricciarelli.
    E i commenti a questi dati non possono essere “fasulli”, semplicemente perché non sono stati commentati, essendo stati presi per oro colato ricciardelliano senza discuterli.

    Ma non c’è bisogno di stimolare furbescamente eventuali commenti. Se proprio lo desiderano, usciranno anche quelli: non si creda che manchino argomenti sull’attendibilità delle percentuali di successo in eventi determinati da un numero sconosciuto di variabili, oltretutto da scoprire febbrilmente al momento dell’intervento.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese