Cambia la prospettiva Home Raccomandata

26 Mar, 2010

PFOA nell’acqua, reazioni rilassate e burocratiche

Inserito da: PpF In: Ambiente e salute|Servizi pubblici

facebook technorati okno segnalo

di Valentino Tavolazzi

E’ confermato anche nella conferenza dei capigruppo del 24 us . Prima della commissione sanità, convocata per il 12.4, non sapremo quanto Pfoa c’è nell’acqua potabile e nemmeno perché esso non sia mai stato controllato da Hera, Arpa, Asl. E questo è vergognoso!  Non è una valida giustificazione il fatto che il micidiale contaminante cancerogeno non sia oggetto di controllo obbligatorio in base alla normativa nazionale.

 Altri paesi europei ne hanno normato i limiti, ma soprattutto sappiamo che studi scientifici internazionali hanno ampiamente dimostrato la sua estrema pericolosità  per la salute.

Infine è determinante il fatto che la sua presenza nelle acque del Po non sia casuale, ma conseguente al fatto che la Solvay di Spinetta Marengo lo scarichi regolarmente nel Bormida, le cui acque finiscono nel Tanaro e poi nel Po. E Ferrara attinge l’acqua da potabilizzare, per circa il 70%, proprio dalle acque superficiali del fiume.

Dunque una reazione lenta e burocratica quella di maggioranza e sindaco a fronte delle disponibilità che avevano espresso durante il consiglio del 15.3, quando l’ordine del giorno urgente, presentato da Ppf, chedeva se l’inquinante fosse monitorato, da quale ente e quali valori fossero stati riscontrati. E proprio a seguito di detta disponibilità, Ppf aveva ritirato l’ordine del giorno, in attesa della convocazione della commissione, poi fissata un mese dopo. A nulla sono valse le proteste di Ppf.

L’ing. Graldi, direttore dell’Ato, nella conferenza dei capigruppo del 17.3 aveva tranquillizzato i presenti circa l’efficacia del sistema di depurazione a carboni attivi, che abbatterebbe quasi completamente la concentrazione del Pfoa nell’acqua potabile. Ma aveva ammesso di non disporre di analisi che lo dimostrassero. Dunque il dubbio, ed il conseguente rischio, rimangono irrisolti. Se il sindaco e la maggioranza avevano dichiarato la loro impreparazione ad affrontare il 15.3 la discussione proposta da Ppf, ora non possono più farlo!

La città ha il diritto di sapere subito chi doveva fare i controlli e perché non siano stati fatti. Perché, solo a seguito dell’allarme lanciato da Progetto per Ferrara, gli enti preposti si sono attivati per effettuare le analisi di controllo del Pfoa? Perché essi ora ritengono necessario questo controllo, pur in assenza di normativa nazionale?

Noi pensiamo che la risposta a queste domande debba essere data ben prima del 12 aprile.

 

Valentino Tavolazzi

Consigliere comunale Ppf

  • giova

    Ancora non è caldo, quindi il Popolo non beve molto. Il problema qualità acqua sarà esaminato più avanti, al solstizio d’estate, momento magico alchemico.

  • Giovanna

    Che situazione penosa, spero che non ci tocchi continuare a bere e a cucinare con l’acqua minerale ancora per molto.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese