Cambia la prospettiva Home Raccomandata

Servizi sociali, integrazione, sicurezza

  • Le nostre comunità sono state interessate negli ultimi anni da grandi mutamenti nel quadro demografico e socioeconomico che hanno creato nuovi bisogni. L’invecchiamento della popolazione, la contrazione e l’aumento dei nuclei familiari con esigua relazione parentale, i flussi migratori, l’aumento delle forme di lavoro non stabili, la riduzione drammatica del potere d’acquisto dei salari e delle pensioni, l’iniqua distribuzione della ricchezza, l’attuale crisi economica, che incombe sui lavoratori e le famiglie, impongono un significativo cambiamento delle politiche sociali, per lo sviluppo di una società solidale, coesa e dinamica.
  • Riteniamo che una amministrazione debba promuovere la salute, il benessere, l’autonomia dei cittadini, dei nuclei familiari, della comunità locale. Difenderemo gli interessi dei più deboli (anziani, minori, disabili, persone con disagio economico e sociale) e salvaguarderemo i servizi primari anche nel sociale, con il medesimo impegno con cui garantiremo la tutela della salute e dell’ambiente e l’affermazione della moralità e della trasparenza dell’amministrazione della cosa pubblica. Contrasteremo la povertà e l’esclusione sociale. Promuoveremo i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza con atti a tutela dei minori e con esperienze in grado di sviluppare la loro potenzialità e qualità di vita.
  • Promuoveremo progetti per il sociale, coinvolgendo insieme “anziani” e giovani, favoriremo la domiciliarità per il sostegno alla non autosufficienza, stanziando quote di bilancio più consistenti per i familiari che assistono, o per l’assistenza a pagamento (es. badanti). Provvederemo alla costruzione e/o ristrutturazione di edifici, per creare strutture socio-assistenziali, alloggi per anziani soli e alloggi sociali transitori per persone con momentaneo disagio economico e/o sociale.
  • Garantiremo la tutela dell’accesso al lavoro, alla scolarizzazione e alla fruizione dei servizi da parte dei cittadini diversamente abili. Per favorirne la mobilità adegueremo il servizio di  trasporto pubblico, attualmente inefficiente e discriminatorio. Agiremo per eliminare l’inaccettabile presenza di barriere architettoniche.
  • Sosterremo le associazioni di volontariato, le cooperative sociali e le associazioni di promozione sociale, i circoli e i centri sociali, motori di aggregazione che diverranno i nostri punti di ascolto nel territorio ed interlocutori insostituibili per realizzare un nuovo welfare di comunità.
  • Siamo per l’accoglienza degli immigrati orientata all’integrazione sociale ed al rispetto delle regole. Favoriremo l’integrazione degli immigrati coinvolgendo i cittadini, le rappresentanze dei migranti, la scuola e l’università, le parti sociali ed economiche, l’associazionismo e il volontariato. Incentiveremo le associazioni miste italiani/immigrati, programmeremo l’assunzione nella Polizia municipale di personale delle varie etnie presenti in città, al fine di controllare “solidalmente”  il territorio, avvieremo progetti di lavori socialmente utili anche con lavoratori stranieri. Favoriremo l’inserimento scolastico dei figli dei migranti e l’alfabetizzazione degli adulti, la riduzione degli ostacoli di natura sociale ed economica, lo scambio interculturale, per rendere possibile il futuro di una pacifica, coesa e solidale comunità multietnica. Investire in integrazione significa investire in sicurezza.

PUNTO PRECEDENTE – – –  INDICE – – –  PROSSIMO PUNTO

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese