Cambia la prospettiva Home Raccomandata

05 Mar, 2010

Pubblicare i dati sull’onda nera del Po

Inserito da: PpF In: Ambiente e salute|Servizi pubblici

facebook technorati okno segnalo
Share

di Tommaso Mantovani

L’arrivo dell’onda nera sul Po mi ha convinto ancora di più che la gestione dell’acqua deve rimanere pubblica. Ma pubblica totalmente, non pubblico-privata. Perché? Mi spiego secondo logica. Se l’acqua è gestita da una società privata o a capitale pubblico-privato è considerata una merce da cui trarre profitto (io invece sono convinto che l’acqua, come si sta cercando di inserire nello statuto comunale con forti resistenze bipartisan, sia un bene di “non rilevanza economica”. Credo che un servizio di prima necessità debba essere gestito non a scopo di lucro…).

Inoltre, per le leggi di mercato, una società che gestisce servizi indispensabili come quello idrico deve essere una società solida. Quindi meglio se è quotata in borsa. Ne consegue che gli azionisti si affiancano ai gestori per guadagnare sull’acqua potabile, che ingrassa i loro dividendi. Onde per cui, davanti ad una minaccia di inquinamento, quale società avrebbe il coraggio di bloccare l’erogazione di acqua per abbassare gli utili e scontentare così gli azionisti?

Nel caso di Ferrara, se tutto è davvero a norma, perché non trovo pubblicati in maniera completa gli esiti delle analisi? Perché ci sono panne di sbarramento fino a Serravalle, come oggi ha ammesso Bertolaso al question-time in Parlamento, se dicono che gli inquinanti sono “entro i limiti” già all’altezza di Ponte? Ricordo poi che i limiti di legge seguono e non precedono le criticità, che vengono via via scoperte da tecnici e scienziati. Basti pensare ai primi anni ’80, quando nelle acque fu trovata atrazina in concentrazioni superiori alla norma: si alzarono i limiti di legge… 

Tommaso Mantovani, consigliere Circoscrizione 3, Progetto per Ferrara

Cambia la Prospettiva – MoVimento 5 stelle Beppe Grillo

  • Filippo Falleroni Bertoni

    Ho i tuoi stessi timori Tommaso, spero ci sia modo di fare pressione su chi di dovere in modo da ottenere la pubblicazione di queste analisi….

    Purtroppo, come dici tu, in Italia troppo spesso ‘fatta la legge trovato l’inganno e ‘fatto l’inganno trovata la legge’!!

    Filippo

  • matteo

    Quanto qui espresso è pienamente da condividere. Sono del parere che i dati debbano essere pubblici e pubblicati sul sito sia di Hera, sia del comune sia di ARPA. Questo perchè, come divevo qui http://www.estense.com/onda-nera-incontro-in-prefettura-emergenza-superata-029813.html si contrappone al fatto che l’aria, anch’essa “priva di valore economico” vede i dati pubblicati sul sito di Arpa. Pure l’inceneritore ha i dati pubblicati. Perchè l’acqua no? Inoltre ritengo che dove effettuar un accesso agli atti sia deleterio perchè una persona deve muoversi per vedere che cosa è stato scritto.. Ed anche l’uomo di buona volontà che sacrifica tempo, magari denaro per le copie della documentazione e non vi trova nulla? Una persona potrebbe dire non c’è nulla perchè non ci sono gli inquinanti nell’acqua. Ma se all’opposto, questi inquinanti non sono stati ricercati in profondità?

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese