Cambia la prospettiva Home Raccomandata

28 Lug, 2010

Quadrante est le lontane ragioni dell’inquinamento

Inserito da: PpF In: Ambiente e salute

facebook technorati okno segnalo

Caro Carlino, L’inquinamento del quadrante Est esiste a causa dello sviluppo incontrollato della chimica e dello scorretto modo di gestire lo smaltimento delle sue scorie. Ciò veniva fatto anche se prima del decreto Ronchi, il Regio Decreto del 1931 (come scrive nella cronaca locale il sig. Alcide Mosso che ringrazio sentitamente) prevedeva già la norma per la salvaguardia dell’ambiente. In quel tempo era costume mettere tutto sotto terra quello che non serviva più (alla faccia del Regio Decreto facevamo come i gatti!). Mancava la cultura o semplicemente non si voleva essere messi al corrente delle conseguenze future. Siamo tutti responsabili, nessuno escluso.

 Dobbiamo avere il coraggio di dire le cose come stanno, senza avere l’ipocrisia di chi dice che stiamo terrorizzando la gente, quando invece stiamo dando informazione più che reale di cosa abbia causato tutto ciò che abbiamo messo sotto terra. Non ho operato nel quadrante est ma ho avuto testimonianza diretta da chi lo ha fatto prima di me, fino agli anni ’70 circa. Io ho operato fino agli anni ’90 circa su quasi tutte le altre discariche attorno alle mura della città. Tutti sapevano, compresi gli amministratori dell’epoca. La sera del 6 luglio, in un incontro con vari amministratori locali, l’ingegner Tavolazzi (consigliere comunale) ha dato notizia di un fascicolo redatto da Stefano Bulzoni, fascicolo che indica tutti i siti delle discariche suddette e consegnato ai vari amministratori di competenza. Pertanto non c’è bisogno di andare a caccia di essi, sappiamo dove sono. Tutti dobbiamo lavorare, abbandonando gli schieramenti politici, per riscattare il grave torto fatto alla nostra terra. In un futuro la scienza potrà far sì che quei siti pieni di rifiuti diventino una risorsa, senza usarli al solo scopo di incassare oneri di urbanizzazione. Consigliamo alle istituzioni di organizzare stage per studenti su quei siti. Tali studenti saranno i futuri amministratori: così facendo ricorderanno e lavoreranno in tutti i campi, terra, acqua, aria, per un futuro migliore per chi verrà dopo di loro.

Vittorio Galetti

  • Alex176

     Vittorio Galetti, Nel suo piccolo piace la trasparenza e la legalità, e il rispetto della natura e dell’ambiente, cosa che il nostro pianeta ci ha donato. se tutte le persone avessimo il minimo delle sue idee sicuramente ci troveremmo in un mondo diverso. ormai si vedono poche persone in questo mondo che lottano veramente per il bene di tutto fondamentalmente anche per l’aria che respiriamo, tranne che per altri interessi che non sto qui a precisare.. Spero di veder pubblicati sempre i suoi articoli e che un giorno si possa invertire questa rotta perche il mondo continua e si dovrà pensare per il futuro che verrà per i nostri figli..

Tags:

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese