Cambia la prospettiva Home Raccomandata

31 Ott, 2009

Reti gas: un regalo ad Hera

Inserito da: PpF In: Servizi pubblici

facebook technorati okno segnalo
Share

di Valentino Tavolazzi

regalo_compleanno_uomoLe argomentazioni prodotte dal direttore della Holding Ferrara Servizi, Giovanni Lenzerini, non spostano di un millimetro il giudizio negativo sulla scelta di Tagliani e del Pd di cedere le reti del gas ad Hera e sulle modalità di gestione dell’intera operazione, a nostro modo di vedere in palese contrasto con l’interesse della città e dei ferraresi. Innanzi tutto l’articolo 2343 del codice civile non impediva in alcun modo la cessione delle quote di Agea Reti ad un valore superiore a quello determinato dal perito, se condiviso dalle parti. Quindi il richiamo fatto da Lenzerini al riguardo non appare pertinente.

 

Il perito inoltre avrebbe potuto recepire valori ben più elevati dei beni ceduti, e quindi delle azioni di Agea Reti, se fossero esistiti accordi scritti al riguardo, come è successo a Ravenna.

La valutazione infatti di Area Asset Ravenna ha risentito fortemente del beneficio di 10,5 milioni di euro, concordati tra il Comune ed Hera, appunto come differenza valore degli assets dall’inizio della loro locazione fino alla data della loro cessione. Ma si sa, in Romagna Hera trova sempre un terreno assai più di ostico che a Ferrara, dove al contrario non vi è traccia di una simile trattativa.

 Infine il valore impiegato per il calcolo del numero di azioni Hera, equivalenti al pacchetto di azioni Agea Reti cedute dal Comune, poteva anch’esso scaturire da una trattativa. Certo che l’ipotesi di fissare a 1 euro convenzionale tale valore non sarebbe stata peregrina. Il problema è stato posto anche nel consiglio comunale di Ravenna e di Imola.

 Il patrimonio di Hera, infatti, non avrebbe subito modifiche rispetto alla strada scelta (1,75 euro) perchè la plusvalenza generatasi (circa 60 milioni di euro) nel bilancio della holding bolognese, non sarebbe stata registrata come tale, bensì come capitale sociale a fronte di un maggior numero di azioni emesse.

 La differenza tra i due modi di procedere sta nel vantaggio, ancora una volta per Hera, di non dover distribuire utili sulla plusvalenza, ciò che invece avrebbe dovuto fare se in sua vece l’azienda avesse registrato un aumento di capitale sociale derivante dal maggior numero di azioni emesse a 1 euro.

 Un inutile tentativo dunque, quello di Lenzerini, di schermare se stesso, ed indirettamente il Pd e Tagliani, dietro la perizia giurata, insinuando possibili rivalse del perito, del tutto ingiustificate alla luce del fatto che egli ha svolto le proprie valutazioni basandosi sui documenti di cui disponeva.

 Stava ad Holding Ferrara Servizi ed al Comune fornirgli accordi siglati, come è avvenuto per Ravenna ed Imola, anche in riferimento ai costi delle manutenzioni sostenute da Hera, che tanto hanno contribuito a ridurre il valore di Agea Reti.

 Un’operazione dunque, la cessione delle reti, politicamente sbagliata e tecnicamente mal gestita.

Un vero disastro per Ferrara ed i ferraresi, che certamente al momento opportuno se ne ricorderanno.

 Valentino Tavolazzi

Consigliere comunale Ppf

Cambia la Prospettiva

  • matteo

    Siccome sono state prodotte molte argomentazioni a riguardo della vendita di Agea reti, vorrei sapere se la delibera sulla vendita non fosse impugnabile.

  • Roberto Zambelli

    “Innanzi tutto l’articolo 2343 del codice civile non impediva in alcun modo la cessione delle quote di Agea Reti ad un valore superiore a quello determinato dal perito, se condiviso dalle parti. Quindi il richiamo fatto da Lenzerini al riguardo non appare pertinente.”

    Anche Mister Tagliani in Consiglio Comunale ha provato a dire che l’art. 2343 impediva altre soluzioni.

    L’ha detto in modo dottorale e un po’ stizzito a De Anna rinfacciandogli una cosa del tipo “Lei Avvocato dovrebbe saperlo che l’art. 2343 lo impedisce!”

    Nel frangente si è permesso ben tre volte di interrompere De Anna ben supportato da Portaluppi che l’ha a sua volta interrotto per ben altre due volte.

    Sapete chi ha richiamato il buon Colaiacovo? Ha richiamato proprio De Anna nel momento in cui invitava Portaluppi a non pensare per lui.

    Perché questa disparità di comportamento? “Portaluppi è troppo veloce”, ha risposto Colaiacovo, e il sindaco ha forse diritto di interrompere?

    Le domande sono:
    – qual’è il tempo dello scorso secolo in cui accadevano cose simili?
    – scegliereste come sindaco un avvocato che, in sede di giudizio, chiede un aumento della pena o condizioni peggiorative per il suo assistito per giunta innocente (in questo caso noi cittadini)?

    So che dire -cittadino innocente- è esagerato, ma lascio a voi di trovare il giusto termine perché, in questo caso, io non vorrei essere confuso né con chi l’ha votato né con chi è andato a supportare il suo operato andando a votare anche alle primarie del PD.

    Roberto Zambelli

  • giova

    iL 28 OTT. MI SONO TROVATA IN UNA “RIUNIONE TECNICA” CONDOMINIALE ( NON CITO IL CONDOMINIO PER NON IFIERIRE SUI MIEI INTERLOCUTORI, SOGGETTI PUBBLICI E “COMPAGNI”). IL RAPPORTO CON HERA è DURAMENTE, ONEROSAMENTE CONFLITTUALE E QUANDO HO DETTO BRAVI, A VENDERE AD HERA LE RETI GAS HO NOTATO OCCHI ABBASSATI, UN SILENZIO IMBARAZZATO ED ASSORTO, NESSUNO HA REPLICATO GIUDICANDO LA MIA BATTUTA COME DI PERSONA DISINFORMATA E PREVENUTA….DI QUI A FINE ANNO VEDRETE CHE “SORPRESINE” INVENTERà HERA Ferrara, PER ESALTARE I SUOI BILANCI GIà ATTIVI A SPESE DELLE FAMIGLIE E LUCRANDO SOMME ESORBITANTI SU ENTI PUBBLICI ED IMPRESE….VORREI RICHIAMARE ATO, L’AUTORITà PER L’ENERGIA E TUTTI GLI ALTRI CARROZONI SEDICENTI VIGILANTI A SMONTARE LE IDEAZIONI DI HERA A NOSTRO SCAPITO….I DIVIDENDI DELLE AZIONI HERA SARANNO DILAPIDATI IN TANTI RIVOLETTI PROPAGANDISTICI E RICREATIVI, E VIA VIA SI SVALUTERANNO IN CAPICITà DI ACQUISTO….CHE VIRTù DOMESTICA LA SVENDITA DI RETI GAS.!

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese