Cambia la prospettiva Home Raccomandata

16 Feb, 2010

Rigidità da personale e debito

Inserito da: PpF In: Economia, sviluppo, lavoro

facebook technorati okno segnalo
Share

di Valentino Tavolazzi

Il costo del personale del Comune di Ferrara ammonta nel 2010 a 53 milioni di euro. Su 121 milioni di spese correnti (escluse quelle in relazione all’entrata) esso incide per il 43,8%. Se a questo sommiamo i 18 milioni di costo del debito (derivato compreso), si raggiunge la somma di 71 milioni, pari al 58,7% di tutte le uscite correnti del Comune. Dunque quasi il 60% delle spese è assorbito da queste due voci.

 Nel 2004 il personale costava 49 milioni ed il debito 13,8 milioni. In numero i dipendenti comunali sono diminuiti. Nel 2001 erano 1597 (a tempo indeterminato, determinato e a progetto), di cui 58 tra dirigenti e quadri (posizioni organizzative, alta specializzazione e staff).

Oggi sono 1494 (-103), di cui 71 tra dirigenti e quadri. A fronte di un minor numero di dipendenti, è aumentato il costo procapite (31 mila euro nel 2001, 36 mila nel 2010). Il vertice dell’organizzazione è stato potenziato, in presenza di un organico diminuito.

 I 1494 dipendenti del Comune di Ferrara vanno confrontati con i 792 a Piacenza, 912 a Forlì, 1230 a Ravenna, 1375 a Parma  (dati Anci 2007). A Ferrara ogni dipendente comunale ha in carico 89 cittadini, a Reggio 97, a Rimini 100, 124 a Ravenna, 125 a Forlì, 126 a Piacenza, 130 a Parma, 143 a Cesena (dati Anci 2007). Si segnala che a Reggio la gestione di nidi e materne è assimilabile a quella di Ferrara.

 Tra il 2001 ed il 2009 il Comune ha operato numerose esternalizzazioni, per oltre 2,5 milioni di euro. Dai musei alle biblioteche, dalla riscossione della tassa di affissione e Cosap, alla gestione delle piscine. Pertanto molte attività non pesano più sul personale dipendente, se non per la loro programmazione e controllo, funzioni riservate ai livelli alti dell’organizzazione. A fronte di tali esternalizzazioni, in dieci anni la diminuzione di personale è stata di 103 unità, ma il blocco del turnover genera uscite mediamente più elevate (20-25 anno). Dunque i processi di stabilizzazione interna e nuove assunzioni hanno compensato il turnover.

 Se considerassimo le spese correnti del Comune una sorta di fatturato aziendale (121 milioni di euro anno), il dato per addetto (81 mila euro) è basso in assoluto e se confrontato con Piacenza 101 mila, Forlì 99 mila, Ravenna 95 mila, Parma 131 mila (dati Anci 2007).

 Se confrontiamo la rigidità della spesa a Ferrara con quella di altre città della regione (somma dei costi di personale e del debito) in rapporto alle entrate (54,3% secondo i revisori dei conti), scopriamo che a Modena il dato è 38,9%, 41% a Parma, 45,1% a Ravenna,  46,1% a Bologna, 49% a Forlì, 51,6%, a Rimini, 52,6% a Piacenza (dati Anci 2007).

 In conclusione, un Comune il nostro, ingessato, privo di elasticità di spesa, sovradimensionato, con troppe esternalizzazioni.

 Valentino Tavolazzi  Progetto per Ferrara

Cambia la Prospettiva

  • giova

    Valentino, questa è economia politica, altro che i contributi a pioggia ai più canterini o ai più dis- integrati, piccolo proletariato che aspetta la provvidenza, l’impiego sicuro e in ambiente climatizzato. C’è da rimboccarsi le maniche, con tutte le componenti sociali, dando motivazioni e organicità al lavoro di squadra.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese