Cambia la prospettiva Home Raccomandata

20 Ott, 2009

Riprese video in Consiglio e PpF

Inserito da: PpF In: Rete e informazione

facebook technorati okno segnalo
Share

di Francesco Portaluppi*

un-sequel-per-il-gladiatore-70498Tanta era l’insistenza e l’urgenza con cui veniva richiesta; voleva sembrare una questione di principio, e come tale è tuttora pubblicizzata: “operazione fiato sul collo”(sic). Ma fin dall’inizio veniva da dubitare in proposito, visto che concedere riprese video al pubblico presente in aula consiliare non aggiungeva granché alle registrazioni audio integrali di tutte le sedute, da anni distribuite via internet dallo stesso Comune. In ogni caso, affinché nessuno lamentasse censure, abbiamo modificato il regolamento liberalizzando le riprese e ben presto è arrivata la richiesta del figlio del Consigliere Tavolazzi di riprendere il padre in aula.

 

 Così ora tutti possono apprezzare come il vero scopo fosse soltanto ottenere riprese video da usare a scopi propagandistici. Prendiamo ad esempio la discussione consiliare sulla trasparenza amministrativa del 5 ottobre. Il sito di PpF mostra oggi un video intitolato “La battaglia per la trasparenza”, dove si può vedere il Consigliere Tavolazzi mentre “relaziona i contenuti della mozione sulla trasparenza amministrativa”, ma dove mancano tutti i momenti nei quali sono state rilevate le incongruenze delle sue richieste: emendamenti presentati come integrativi e un minuto dopo come sostitutivi; impegni a realizzare cose già realizzate, o a pubblicare cose già pubblicate; citazione di inesistenti commi di articoli di legge; numerosi errori, ambiguità e incompatibilità regolamentari che hanno reso inaccettabile la mozione presentata. Tanto che la maggioranza consiliare, che della trasparenza amministrativa on-line ha fatto un impegno prioritario del proprio programma elettorale e delle linee programmatiche di inizio mandato, ha dovuto presentare due pagine di un testo semplice e chiaro adatto allo scopo. Ed è questo testo che, dopo una rapida consultazione che ha portato all’aggiunta di sole tredici parole, è stato fatto proprio da tutti i gruppi consiliari (buon ultimo dallo stesso Consigliere Tavolazzi) per essere poi votato all’unanimità. Non di “battaglia” si è trattato dunque, ma di classico (seppur maldestro) sfondamento di porta aperta. Si riconferma dunque che chi volesse seguire le sedute consiliari e non potesse essere tra il pubblico, non potrà certo informarsi utilizzando le riprese di PpF, ma avrà sempre a disposizione le registrazioni integrali che il nostro Comune, sinceramente interessato ad una vera trasparenza, mette a disposizione sul proprio sito web.

* consigliere comunale PD

  • Nano

    Il Portaluppi non la racconta tutta, nel sito si trovano anche tutti i verbali integrali dei Consigli Comunali per chi piace leggere e ha difficoltà a trovare le riprese video/audio fatte con web cam ( immaginate la qualità) come il sottoscritto.
    In più, grazie a PpF che ha posto il problema della trasparenza, ora ha la possibilità di farsi filmare anche lui visto che ci tiene tanto.

  • Luigi

    Il Portaluppi Portarancore… ehehe
    Si deve essere inacidito un pò.
    Ho visto i video che avete fatto: dimostrano che il PD ha una tecnica collaudata.
    L’immobilismo fino a prova contraria.
    Se la minoranza non si muove, lui “sta fermo”, come la parodia di Prodi fatta da Guzzanti.
    Ma se l’opposizione lotta per avere diritti che fino ad oggi sono stati negati al cittadino(dal regolamento comunale, espressione della maggioranza della passata legislatura), allora tenta il tutto per tutto per far passare l’idea che sia lui (il PD) l’ideatore della proposta.
    Non cambieranno mai. E la vecchia politica che è destinata ad essere superata.
    Forza PpF con i vostri video!

  • Valerio

    Grazie Luigi.
    Da parte mia farò in modo che nessuna chicca di Portaluppi mi sfugga.
    Lui teme che io sia li a riprendere Valentino, ma non sa che è proprio lui il mio bersaglio preferito, in quanto tra i più telegenici fra i Consiglieri.
    Mi auguro solo che non si vergogni di quello che dice e, conseguentemente, richieda di non essere ripreso (sua facoltà).
    Per quanto riguarda la trasparenza, se il Comune di Ferrara fossa a favore, non sarebbe il fanalino di coda della Regione, ma supererebbe gli altri comuni.
    Andatevi a vedere questi comuni:
    PARMA
    http://www.comune.parma.it/portal/page?_pageid=205,386498&_dad=portal&_schema=PORTAL
    BOLOGNA
    http://www.comune.bologna.it/comune/regolamenti/atti.php
    MODENA
    http://delibere.comune.modena.it/ddd/
    REGGIO
    http://portal.comune.re.it/pls/portal/ptk_atti_consultazione.indicericerca?AdvSearch=1
    FORLI’
    http://www.comune.forli.fc.it/aspnet/Poseco/ulisse/iride/bacheca/ir_bacheca174_anon.asp?men_id=00.03.00
    CESENA
    http://www.comune.cesena.fc.it/cesena/infodelibere/index.asp
    RIMINI
    http://www.comune.rimini.it/servizi/attiregolamenti/ordinanze/
    Non ci sarebbe bisogno delle battaglie di PpF se chi ci governa e ci ha già governati avesse fatto il suo dovere in tempi non sospetti.
    Facile adesso tentare di rubare le iniziative dell’opposizione, da parte della maggioranza, con mozioni e risoluzioni consegnate a due minuti dall’inizio del Consiglio Comunale.
    L’operazione Fiato sul collo da fastidio, altrimenti non si sarebbe sentita volare una mosca….

  • Alberto P.

    Sarebbe meglio che il gladiatore raccontasse come sono andate veramente le cose, il primo a porre il problema delle riprese fu il Dott. Gasparini cacciato dall’aula perchè la banda bassotti non voleva essere ripresa.
    Successivamente ma forse prima il problema venne posto dai Grilli estensi nella persona di Storari anche lui cacciato, quindi il gladiatore e la Bassotti Spa modificarono il regolamento vietandone le riprese, questa è la trasparenza Portaluppiana. Ora vuole far passare la modifica come un’operazione di trasparenza della maggioranza, il problema vero è che su questioni che riguardano i cittadini loro arrivano sempre quando il treno è già in corsa, così hanno fatto con la trsparenza, le rette dell’asilo, la farsa del laboratorio ed ora le reti del gas.
    Andate avanti PpF, questa si chiama vera opposizione per i il bene comune e questo infastidisce il Gladiatore.

Tags:

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese