Cambia la prospettiva Home Raccomandata

21 Dic, 2009

Salvagenti PdL al PD: Pericolo di inciucio?

Inserito da: PpF In: Consiglio comunale

facebook technorati okno segnalo
Share

di Valentino Tavolazzi

20080519_inciucioOggi il Pdl ha tolto il Pd e la maggioranza dalla graticola del voto sul regolamento per la comunicazione istituzionale. Ha chiesto infatti il rinvio della discussione, pena l’uscita del proprio gruppo dall’aula, adducendo a motivazione il proprio intento di giungere ad un (impossibile!) testo unitario. Il Pd ha approfittato della sponda offerta, forse non concordata, dichiarandosi disponibile a rimettere il tema nel cassetto. Cosa che accade da decenni, se è vero come è vero che Ferrara non si è mai dotata di un regolamento ad hoc e nessuno lo aveva mai chiesto prima. Così Pd e Pdl, a braccetto, hanno votato il rinvio, Ppf ha votato contro, Lega e Iaf si sono astenuti.

Si era discusso l’argomento per settimane e non si era trovato l’accordo a causa della distanza delle posizioni. Ppf aveva persino rinunciato al proprio documento pur di venire incontro al Pd. Tutto inutile! E’ vero che fin dall’inizio il Pdl aveva lanciato appelli all’accordo, ma si era astenuto dal proporre emendamenti o integrazioni. La conferenza dei capigruppo alla fine ne aveva preso atto e deciso di votare le due proposte (Pd da un lato e Ppf/Prc-Pdci dall’altro). Questo avrebbe fatto emergere le posizioni sull’argomento, le rispettive argomentazioni ed il voto avrebbe fatto assumere ai consiglieri di maggioranza ed opposizione le proprie responsabilità (per inciso Lega, Iaf, Ppf e Prc-Pdci, avrebbero votato allo stesso modo).

 Ma ieri nel momento della verità, è arrivato al Pd il provvidenziale salvagente del Pdl: rinvio o uscita dall’aula! Un episodio preoccupante, non sufficiente per trarre giudizi politici sull’accaduto, anche se non possiamo sottacere che il fatto non è isolato. In queste settimane, infatti, il Pdl sta lanciando un altro salvagente al Pd.

 Da tempo stiamo cercando (Ppf, Lega, Prc-Pdci, Iaf) di far convocare un consiglio straordinario su Hera (contratti di servizio, tariffe, raccolta porta a porta, incenerimento di rifiuti da fuori provincia, ecc…), magari preceduto da un passaggio in Commissione servizi pubblici. Il Pdl non firma la richiesta, ben sapendo che basterebbe quella di un solo suo consigliere per far scattare la regola che impone al Presidente di convocare il consiglio entro 20 giorni. Di fatto il Pdl blocca l’iniziativa politica di alcuni gruppi di opposizione. Debole motivazione Pdl: “abbiamo in mente di organizzare una iniziativa analoga”!

 Infine un terzo episodio. Nel consiglio straordinario su economia e lavoro del 9.11.09, richiesto da tutti i gruppi di opposizione, il Pdl non aveva presentato alcun documento o mozione o ordine del giorno. Eppure di fronte a quelli presentati dal Pd e da Ppf, non ha scelto e si è astenuto, mentre Lega, Iaf e Ppf hanno votato il documento Ppf.

 Dunque il sospetto (non la certezza) che sia in atto un’azione frenante a danno delle iniziative politiche di alcuni gruppi di opposizione è legittimo! Azione, che se fosse reale, avvantaggerebbe il Pd. Ugualmente esiste il rischio che, in un mutato contesto politico in cui l’egemonia di rappresentanza di tutta l’opposizione da parte di un solo gruppo non è possibile, qualcuno, temendo di non essere più l’interlocutore “privilegiato” del Pd, possa essere indotto a non mettere al centro delle proprie scelte l’interesse esclusivo dei cittadini!

 

Valentino Tavolazzi   Consigliere comunale Ppf

Cambia la Prospettiva

  • Lino

    Di cosa vi meravigliate, inciuciano da sempre, a Ferrara non è mai esistita una vera opposizione hanno sempre mangiato nello stesso piatto, spartito posti di lavoro nelle municipalizzate e nel pubblico. Una volta lo faceva la DC che per il PCI erano di destra ( accoppiata Cristofori.Soffriti), oggi che a forza di inciuci sono diventati un’unico partito, altri hanno preso il loro posto.

  • Roberto Zambelli

    @lino,
    noi non ci meravigliamo proprio di nulla.
    Quello che cerchiamo di fare è informare, informare, informare, informare……..
    Ora quello che cercano di fare con l’inciucio più meschino che esista, a partire dalla negazione della democrazia di ieri, è quello di negare il diritto alla trasparenza che ogni cittadino ha sugli atti di questi amministratori e sui comportamenti dei politici delle finte opposizioni.
    Se questa non è mafia è di sicuro il substrato su cui anche in Italia, in Emilia Romagna e, perché no, anche a Ferrara la mafia, la camorra e l’andrangheta e ogni santa congrega fonda il suo crescente successo.
    Mi aspetto che i manovratori dell’inciucio, delle cariche date senza regole agli amici più facili (nel senso più vero del termine) facciano gli offesi di fronte ad un accusa così grave.

    Cerco di prevenirli dicendo che, a differenza di quello che dovrebbe accadere nei tribunali, questa volta le prove a discolpa dovrebbero essere tutte a loro carico.

    Roberto Zambelli

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese