Cambia la prospettiva Home Raccomandata

05 Apr, 2009

Sondaggi

Inserito da: PpF In: Politica

facebook technorati okno segnalo

mago-telmaPur non potendo verificare nulla, presumo che i sondaggi telefonici delle aziende specializzate in ricerche d’opinione siano aleatori sull’affidabilità del campione, perché la martellante pubblicità delle compagnie telefoniche ha demolito il buon rapporto utente-telefonata ricevuta.

Dopo decine di chiamate, anche un deficiente riconosce dai primi fonemi la forma espressiva del disturbatore. E’ diventata così una prassi il borbottare che non interessa e chiudere la comunicazione. Se per caso ho ricevuto una richiesta di sondaggio non me ne sono accorto per via di quella prassi in uso da chi non ne può più di telefonate ossessive. Ne deduco che chi risponde ad un sondaggio telefonico sia un soggetto raro nella fascia d’età fra i 7 e i 97 anni, a meno che non si “aspetti” d’essere sondato. Va da sé che l’affidabilità di sondaggi simili sia analoga a quelli del mago Otelma.

Alludo al recente sondaggio sull’elettorato ferrarese dai risultati corrispondenti a quelli attesi, visto che coincidono con le chiacchiere di tre mesi fa. Possibile? Forse sì, trascurando che i dati di tre mesi fa erano stime e si considera che i ferraresi di oggi sono ancora quelli di ieri. Forse no, constatando le rilevazioni in rete sui siti internet dei candidati, che evidenziano la grandissima mobilità dell’interesse degli utenti. Non è valido considerare l’utenza internet come rappresentativa dell’elettorato, ma non si può ignorare che in Italia l’accesso ad internet ha superato l’indice di gradimento del possesso dei telefonini. E se è indiscutibile che ci siano più telefonini che elettori, al mago Otelma conviene fare previsioni valide per tre giorni, e astenersi dal farle nella settimana precedente le elezioni.

Paolo Giardini

Progetto per Ferrara

sondaggio

  • Carla Corazza

    Sono stata contattata martedì 24 marzo dalla IPSOS di Pagnoncelli per un sondaggio pre-elettorale su Ferrara.
    L’interrogatore non sapeva chi avesse commissionato il sondaggio, ed è giusto che sia così.
    Chissà se i risultati sono già usciti, oppure no, mi piacerebbe conoscerli: direi che i sondaggi vanno ascoltati, non disprezzati.

  • PpF

    La trasparenza rimane un valore fondamentale, per qualsiasi attività, anche per i sondaggi.

    Non mi pare di avere mai visto pubblicate informazioni sulle caratteristiche del campione rappresentativo, per esempio, oppure informazioni circa i momenti in cui è stato fatto il sondaggio, ore, giorni, per consentire a chi ha la conoscenza dell’argomento di esprimere una opinione tecnica, sulla bontà del sondaggio stesso.

    Ci sono sondaggi fatti bene e sondaggi fatti male e sondaggi pilotati, ma se nessuno fornisce le informazioni complete, non lo sapremo mai!
    Allora come ascoltiamo?
    Ascoltiamo in buona fede o con occhio critico? Ci fidiamo?
    Attendiamo il prossimo sondaggio della destra e vediamo cosa cambia. Saranno informazioni utili alla nostra discussione…

  • Paolo Giardini

    Direi che i sondaggi non vanno nè ascoltati (salvo un apparato sensoriale fuori dall’ordinario..) nè disprezzati: vanno valutati e soppesati
    E ognuno li valuta e soppesa come meglio può. Nessuno si sogna di contraddire questo dato di fatto.

  • Athos Tromboni

    Ha seguito la discussione della lista civica Progetto per Ferrara e le proposte di Valentino Tavolazzi a proposito di un sondaggio on-line su “chi vorresti sindaco di Ferrara”, da tarare sull’esempio di quello che il gruppo Repubblica-Espresso ha realizzato a Firenze.
    Prima considerazione: se il format per le risposte è pubblicato su questo sito è quasi scontato che i visitatori che accedono potrebbero nutrire forti simpatie per PpF e quindi l’eventuale risultato plebiscitario potrebbe non significare nulla: meglio se il sondaggio fosse su una testata on-line “indipendente” quale Estense.com o La Nuova kataweb: ma non dipende da PpF, dipende dai rispettivi direttori.
    Seconda considerazione: è vero come dice Paolo S che la lista civica PpF dovrebbe valutare i risultati alla luce di qualche interessata “incursione” di gonfiatura dei dati a favore delle liste più disparate, ma se fosse possibile identificare l’IP del computer votante si potrebbe depurare il dato dalle gonfiature: sarebbe comunque un lavoro di tanta aleatorietà che potrebbe non risultare credibile.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese