Cambia la prospettiva Home Raccomandata

05 Nov, 2013

Spal, Tagliani svicola

Inserito da: PpF In: Politica

facebook technorati okno segnalo
Share

TaglianiAlla pubblicazione della relazione del commissario giudiziale, da parte della Nuova Ferrara, che ha riaperto il caso Spal/Fotovoltaico/Turra/Butelli/Hera (la prima denuncia alla pubblica opinione la fece Ppf alla fine del 2011), Tagliani replica in modo sconcertante. Riferendosi all’esito deludente dell’operazione sponsorizzata da lui e dalla Zapaterra, egli dichiara a Stefano Ciervo, autore dell’inchiesta: “E’ normale che siano andati a Turra e non alla Spal, che non ci metteva un euro, i maggiori benefici”. Un’affermazione che lascia basiti, dal momento che il sindaco aveva venduto quell’operazione come risoluzione della crisi della Spal e come presupposto per dare un futuro glorioso alla squadra. Ricordiamo tutti i servizi televisivi e le conferenze stampa davanti ai pannelli fotovoltaici.

Ora, se il sindaco, pur non avendo letto, come sostiene, i contratti tra Spal, Turri ed Hera, trova naturale che i benefici maggiori vadano a Turra, dunque si aspettava fin dall’inizio che alla società decotta sarebbero arrivate solo le briciole, perché mai si sarebbe dato tanto da fare per consentire l’investimento che invece avrebbe consentito, secondo lui, il salvataggio di società e squadra? E se non lo ha fatto per favorire Turra, che porta a casa una vagonata di milioni, come è giusto che sia stando alle contorsioni di Tagliani, per quale altro motivo il sindaco si sarebbe speso personalmente in quello che veniva esaltato come unico esempio virtuoso di collaborazione pubblico privato nello sport? Se sapeva a tavolino che tutto sarebbe servito solo a riempire di utili un privato, perché si è dato tanto da fare?

I tifosi della Spal ed i ferraresi, che oltretutto pagano gli incentivi intascati da Turra, hanno il diritto di saperlo.

Supponiamo invece che Tagliani fosse all’oscuro di ogni cosa. E’ mai possibile che un sindaco, che è anche avvocato, non si sia accertato, prima di fare promesse alla città e di spendersi in quel modo, che l’operazione montata in fretta e furia contenesse effettivamente le garanzie che alla Spal, oggetto del salvataggio, arrivassero davvero le risorse necessarie? Come si può autorizzare un investimento concepito per aiutare la squadra del cuore di molti ferraresi, senza controllare le carte, salvo poi affermare a babbo morto che è “normale” che i benefici li abbia presi Turra? E’ davvero incredibile!

Ci domandiamo inoltre quale sia stato, nella vicenda, il ruolo di Hera, che zitta zitta intascherà 3 milioni di euro (dopo averne presi 1,5 dal Comune). Come poteva non saperlo Tagliani? Ppf lo ha chiesto più volte, ma il sindaco non ha mai risposto. Eppure Tagliani non è un socio di Hera (per conto del Comune) e non ha (fino a oggi) un rappresentante nel consiglio della società? E ancora. Chi pagherà lo smaltimento del campo fotovoltaico, molto costoso, alla fine del ventennio? Dobbiamo forse  aspettarci la beffa, e cioè che finiti gli incassi Turra sparisca, lasciando a Hera, o peggio al Comune proprietario della discarica, l’onere dello smaltimento di migliaia di metri quadrati di pannelli, di tonnellate di carpenteria metallica e di fondazioni in cemento armato?

Se Tagliani non sapeva nulla di tutto ciò, ha gestito veramente male l’operazione! Se invece sapeva, ha preso tutti per i fondelli! In entrambi i casi la cosa migliore che potrebbe fare oggi, è togliere il disturbo.

 

Valentino Tavolazzi.

Consigliere comunale

Progetto per Ferrara 

Cambia la Prospettiva

 

  • Riccardo Comastri

    caro Valentino, in un incontro personale avuto con Tagliani nel settembre 2010, nel congedarci gli dissi: sta’ attento che quella del fotovoltaioco è una bufalata, la Spal non ne trarrà vantaggio, altri sì, e quando c’è poii di mezzo Butelli è sempre meglio lasciar perdere. Mi disse che ero pessimista e negativo, una specie di Cassandra ferrarese, infatti…

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese