Cambia la prospettiva Home Raccomandata

28 Ott, 2011

Street bar ordinanza pasticciata e probabilmente illegittima

Inserito da: PpF In: senza categoria

facebook technorati okno segnalo
Share

di Angelo Storari

Dobbiamo purtroppo ancora una volta sottolineare l’incapacità dell’amministrazione comunale sia nell’azione politica che non condividiamo, che nella capacità di adottare strumenti idonei alla risoluzione dei problemi. Anche in questa nota vicenda dell’ordinanza emessa dal Sindaco di Ferrara che vieta la somministrazione di alcolici fino al 14 dicembre. Purtroppo, da un lato a livello nazionale, il PD ha spesso e probabilmente a volte a ragione, criticato certi provvedimenti adottatati dai cosiddetti “Sindaci sceriffi”, dall’altro inciampa negli stessi tranelli. Esaminando questa ordinanza infatti, alla luce della normativa e delle consolidate interpretazioni , non possiamo non notare come questo provvedimento presenti dei caratteri di imprecisione, oltre che di inadeguatezza, che molto probabilmente ne inficiano la validità.

Stante infatti la non condivisione del metodo, che sottolineiamo, non possiamo non rilevare numerose incongruenze.

Lo strumento adottato, quello dell’ordinanza contingibile ed urgente, infatti, per la sua peculiarità, è normato in maniera assai pregnante dagli articoli 50 e 54 del TUEL (Testo Unico Enti Locali), che prevede casistiche ben precise. Entrando nel merito, la sussistenza di pericoli imminenti per la salute e l’incolumità pubblica sono imprescindibili e la contingibilità ed urgenza dei provvedimenti infatti devono da un lato, prevedere un limite temporale assai ristretto, la peculiarità dell’evento, la sicurezza pubblica messa a repentaglio.

In pratica lo strumento adottato secondo le interpretazioni del diritto, è volto a colpire principalmente se non solo, singoli eventi peculiari, seppur protratti nel tempo. Quindi la temporaneità dl provvedimento è essenziale (Cons. Stato, sez V, n. 580 del 9 febbraio 2001; Cons.Stato, sez. IV – n. 6169 del 13 ottobre 2003) per la validità dell’atto. Un esempio, lo sgombero coatto di abitazioni in caso di possibile alluvione.

In ogni caso la motivazione, parte integrante di un provvedimento, dev’essere comprensiva del fatto che “l’amministrazione abbia condotto accertamenti istruttori idonei a comprovare la effettiva sussistenza dei presupposti per l’adottata ordinanza contingibile e urgente”.

Inoltre in materia di sicurezza urbana , l’art. 54 del TUEL, modificato dal “Decreto Maroni”, prevede si, che il Sindaco emetta ordinanze contingibili, ma SEMPRE PER GRAVI MOTIVI e può intervenire sulla disciplina degli orari dei pubblici esercizi, anticipando o posticipando ad esempio la chiusura.

Veniamo poi alla sanzione da 50 a 500 Euro.

Anche qui la disciplina e l’interpretazione giuridica, non ultima quella del TAR del veneto (ordinanza 40/2010 del 22.3.2010) prevedono che la sanzione non sia amministrativa e pecuniaria, bensì penale, ai sensi dell’art 650 del Codice Penale (Ordine legittimamente impartito dall’autorità), tant’è che la legge prevede, in caso di circostanze e di eventi pericolosi o calamitosi e di inerzia del Sindaco, l’intervento del Prefetto in via sostitutiva, con analogo strumento normativo.

Eventualmente il Sindaco poteva probabilmente intervenire, nel caso, con un’ordinanza normale o modificando i regolamenti, ma in tal caso, venendo meno la contingibilità, la legge prevede venga meno anche la “immediata eseguibilità” del provvedimento. Che quindi va affisso all’albo pretorio e diventa esecutivo solamente una volta trascorso il lasso di tempo previsto dalla normativa.

Provvederemo infatti all’inoltro di queste considerazioni alla sezione Enti Locali della Prefettura che siamo certi come anche in passato, valuterà con efficacia la legittimità del provvedimento confidando possa fornirci un’interpretazione cogente.

Ma ci chiediamo: era proprio il caso?

 http://www.infocds.it/public/articoli/pdf/Le_ordinanze_contingibili.pdf

 http://www.infocds.it/public/articoli/pdf/Le_ordinanze_contingibili.pdf

 http://www.altalex.com/index.php?idnot=36933

 http://sicurezzapubblica.wikidot.com/provvedimenti-contingibili-e-urgenti

 http://www.ispro.it/site/files/Sentenza%20Consiglio%20di%20Stato%20sez%20IV%20n%206169%20del%2013%20ottobre%202003.pdf

 http://sicurezzapubblica.wikidot.com/provvedimenti-contingibili-e-urgenti

 http://www.simoline.com/clienti/dirittoambiente/file/vari_articoli_130.pdf

 http://www.altalex.com/index.php?idnot=34431#titolo

 

http://entilocali.umforumgratis.com/t930-pubblicazione-esecutivita-ordinanze-sindaco

 

http://www.sicurezzaurbana.anci.it/allegati/potereOrdinanzaSindacoExArticoli50.pdf

 http://www.astrid-online.it/Sicurezza-/Studi–ric/Vandelli_Ordinanze-sicurezza-urbana.pdf

Angelo Storari

  • Lanfranco Viola

    Ero intervenuto su questo tema su estense. com
    http://www.estense.com/?p=176082 link con detta pagina,nella quale sostenevo che l’attuale situzione di “degrado” di alcune zone turistiche del Centro Storico danneggiava anche la sua immagine turistica
    Lanfranco

  • enrico

    per la foto come mai avete scelto il mio locale?

  • PpF

    Probabilmente un caso, ma se preferisci la togliamo. Ciao, Valerio.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese