Cambia la prospettiva Home Raccomandata

04 Dic, 2009

Tafuromania

Inserito da: PpF In: Ambiente e salute|Economia, sviluppo, lavoro

facebook technorati okno segnalo
Share

di Paolo Giardini

E’ avvenuto il cambio della guardia, nell’incarico di dare addosso a Tavolazzi ogni volta che parla, fra il consigliere comunale Portaluppi e il consigliere comunale Tafuro.

L’avvicendamento non è molto indovinato. Il Portaluppi dimostrava almeno un po’ di buona volontà, cercando d’erudirsi sugli argomenti di cui parlava. Il Tafuro invece, parla e basta, come viene viene. Gli viene male regolarmente e, quel che è peggio, compiacendosi del risultato.

Molte persone si accontentano di idee sbrigative. E’ una fortuna, e si comprende che costituiscano il target del Pd in salsa locale. Ma ci si fermi lì, non si punti tutto sulla sbrigatività. Rinunciando alle idee si arriva al comportamentismo, via di mezzo fra l’automatismo psicomotorio del camminare con le mani intasca e il riflesso condizionato del cane di Pavlov. Egoisticamente chiedo al Pd che cambi l’incaricato al watch dog, perché non c’è gusto a replicare al Tafuro. Nella sua ultima esternazione, dichiara con orgogliosa sicurezza (in stile Bollettino della Vittoria di Diaz) “che attualmente il petrolchimico utilizza 80 MWe ed Estelux ne ha chiesti 80 MWe, per un totale di 160 MWe. Questa è realtà.”. La realtà. Quella di Muzio Scevola che suonava Chopin al pianoforte.

Purtroppo la realtà è limitata da fastidiosi impedimenti. Se Tafuro diventasse sindaco (incarnando quella guida popolare che la base elettorale Pd chiede da decenni senza mai ottenere, che immancabilmente le rifilano dei piccolo-borghesi), pur coi nuovi poteri non potrebbe regalare al petrolchimico la fornitura d’energia elettrica per l’utilizzo di 80 MW, senza incappare nel problema del trasformatore elettrico!

Sfortunatamente, ogni volta che un distributore fornisce energia elettrica in grande quantità, la eroga ad un livello di tensione diverso da quello di utilizzazione. Le macchine che adeguano i livelli di tensione si chiamano, appunto, trasformatori elettrici. Sono macchine impolitiche, antidemocratiche, molto costose e che chiedono complicate dotazioni accessorie come cabine, quadri a monte, quadri a valle, linee cavi. Non si curano del parere dei politici: se sono dimensionate per un totale di 40 MW, non superano i 40 MW se non di qualche percento brevemente, figuriamoci se accettano d’arrivare a 80 MW! Mentre il Trasformismo in politica consente un’infinità di cose, compresa la possibilità di far volare gli asini fino a poltrone dirigenziali, i trasformatori elettrici ne consentono una sola! E’ per questo che SEF, prima che si profilasse Estelux, tenendo conto di tutti i trasformatori presenti nel petrolchimico, aveva progettato di alimentare lo stabilimento con una macchina da circa 30 MW. Cambiando poi progetti e carte in tavola con la richiesta Estelux di 100 MW, aggiungendo quella potenza al suo trasformatore.

Alla SEF erano sprovveduti. Non chiedevano istruzioni al consigliere comunale Tafuro. Così il povero Muzio Scevola deve continuare a far miracoli col moncherino.

Paolo Giardini

Progetto per Ferrara

  • Mi sembra strano che Tafuro, visto che lavora al Petrolchimico, non sappia che il progetto Estelux è fermo da circa 1 anno e che è quasi certo che non ripartirà più: dal proprio ufficio vede benissimo che il cantiere Estelux è ormai abbandonato e del personale Estelux che un tempo si aggirava all’interno del Petrolchimico non rimane più traccia da circa un anno.

    Tafuro sa benissimo che il trasformatore che dovrebbe essere installato in SEF per alimentare Estelux (gli 80 MW che sbandiera) e le altre utenze eventuali (trasformatore da 250 MW a 132 kV) è di proprietà Estelux ed è fermo dal costruttore in Spagna in quanto il progetto Estelux è bloccato.

    Tafuro sa benissimo che SEF ha rallentato a sua volta il progetto di ristrutturazione della rete interna di distribuzione a 132 kV.
    Tafuro sa benissimo che gli 80 MW che dovevano essere assorbiti da Estelux non lo saranno mai in quanto Estelux non si farà più.
    Come può una turbogas attirare investimenti quando il prezzo dell’energia prodotta è cinque volte quello che viene praticato per esempio negli Stati Uniti od in Canadà (ENI non fa semplicemente pagare il costo di del petrolchimico): questo è un altro dei motivi per cui Estelux non si farà mai a Ferrara: Ferrara fu una scelta sbagliata fin dall’inizio.
    Tafuro è a conoscenza di tutto questo.

  • Il Vecchio

    Nulla vieta che Tafuro abbia ogni tanto dei vuoti di memoria. Nulla vieta che capisca fischi per fiaschi. Nulla vieta che si metta a sproloquiare quando gli si alza o gli abbassa la pressione. Nulla vieta che sia meteopatico o sia affetto da altre malattie.
    Perché per sedere in consiglio comunale non ci deve sottoporre al vaglio di visite mediche, test attitudinali con punteggi di capacità logiche.
    Tafuro non è affatto diverso dai suoi colleghi di maggioranza: hanno votato tutti, insieme al sindaco, per la vendita delle reti comunali del gas ad Hera ad un prezzo corrispondente a 145 euro ad utente, non trovandoci nulla di strano nel prezzo. Tafuro era d’accordo con gli altri a smantellare il laboratorio analisi acqua di Ponte secondo i desideri di Hera. Oggi il Carlino dice che l’ARPA cede le armi sul fronte dei controlli acqua, con buona pace delle dichiarazioni del sindaco che riteneva più che sufficiente il monitoraggio (post-erogazione) dell’acqua.
    Vuol dire che Tafuro è lo specchio di questa amministrazione.
    Inchiniamoci all’autorevolezza di questa Tafureggiante amministrazione.

  • Si, il Tafuro Furioso è, come in tutte le organizzazioni, il livello su cui si deve tarare il funzionamento della stessa.
    la maggioranza nn sfugge a questa regola

  • Più che un comitato antiturbogas ed inceneritore bisognerebbe fare un comitato antitafuro: al petrolchimico, di cui sono dipendente di una azienda, è conosciutissimo e non certo per le sue doti intellettuali.
    Mah staremo a vedere: vota Antonio … vota Antonio….

  • Perchè dico che Tafuro è a conoscenza di tutto questo: semplice perchè conosceva e frequentava, a suo tempo, i dipendenti di Estelux in mensa al Petrolchimico. Addirittura si era sparsa la voce che doveva andare a lavorarci in Estelux.

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese