Cambia la prospettiva Home Raccomandata

05 Mag, 2009

Tagliani: “quei contratti li ho scritti io”

Inserito da: PpF In: Ambiente e salute|Economia, sviluppo, lavoro|Politica|Servizi pubblici

facebook technorati okno segnalo
Share

di Valentino Tavolazzi

heraDa alcuni anni, con argomenti di merito, contesto pubblicamente a Tiziano Tagliani, candidato a sindaco per il Pd, i contratti di servizio di Hera (prima Agea), troppo penalizzanti per il Comune ed altrettanto favorevoli ad Hera.

Un esempio. L’illuminazione pubblica nel 2004 costava alla collettività 2,5 milioni di euro, nel 2009 è previsto un costo di 4,3 milioni. Per quali motivi? Chiediamo al riguardo una istruttoria urgente da parte del nuovo Consiglio eletto a giugno!

Ho più volte attribuito a Tagliani la responsabilità di ciò (come assessore alle aziende ha voluto quei contratti) e da sempre predico affinché essi vengano rinegoziati.

Oggi l’avvocato, nel corso dell’incontro con i giovani imprenditori, ha dichiarato di aver scritto egli stesso i contratti di servizio, poiché a suo dire non lo feci io quando ero direttore generale del Comune. Si è finalmente assunto la responsabilità di quei contratti, ma ha taciuto di averli sottratti alle mie competenze, per affidarli ad altri dirigenti, poiché i testi da me predisposti non erano graditi ad Agea (già in odore di Hera).

I fatti.

A fine 2000 Agea diventa s.p.a. Nel gennaio 2001 trasmetto la bozza dei contratti a Tagliani, ai dirigenti ed assessori competenti, chiedendo loro di verificarli sia sul piano formale, che nel merito delle prestazioni richieste ad Agea e delle modalità di rapporto tra l’azienda ed il Comune, in un’ottica di programmazione e controllo delle attività svolte, della loro rendicontazione e fatturazione. Anche i corrispettivi vanno valutati in relazione alle indicazioni del mercato”.

Da febbraio a giugno 2001 coordino riunioni di confronto tra Comune (dirigenti) ed Agea, sui contratti di servizio. Maurizio Chiarini, direttore di Agea, dimostra di non gradire i testi predisposti.

Il 17.07.01 il sindaco firma un ordine di servizio che modifica l’iter delle delibere, togliendo il visto di congruità del direttore generale, che da quel momento ne viene escluso.

Nel settembre 2001 Tagliani trasmette ai dirigenti ed assessori competenti i contratti di servizio, modificati da Agea, affinchè “previo parere di Rossi, Tortora istruisca la pratica per la giunta”. Di fatto esclude il direttore dal procedimento di approvazione dei contratti ed affida a Tortora l’istruttoria.

Il 1.10.01, benché estromesso dall’istruttoria, trasmetto al vicesindaco correzioni ed integrazioni da me ritenute importanti nell’interesse del Comune. Tagliani porta i contratti in giunta senza recepire le mie modifiche.

Il 6.11.01 comunico di nuovo al vicesindaco le proposte di modifica, non recepite nella bozza sottoposta all’approvazione della giunta. Nessuna risposta.

Il 22.01.02 scrivo agli assessori competenti ed all’ingegnere capo in merito alle conseguenze che l’art. 35 della finanziaria 2002 ha sulla privatizzazione di Agea e sui relativi contratti di servizio. Propongo di riesaminare questi ultimi tenendo conto della necessità di scorporare le reti, gli impianti ed altre dotazioni (che non dovevano passare ad Hera). Nessuna risposta.

Nel luglio 2002 il Consiglio comunale approva i contratti senza le mie modifiche.

I fatti citati sono riscontrabili nei documenti conservati presso il protocollo generale del Comune. Fornirò copie ai cittadini interessati alla verità. Quanto prima saranno disponibili nel sito di PpF.

Valentino Tavolazzi

Progetto per Ferrara

estense.com

  • Valeria

    Purtroppo troppe poche persone leggeranno di questi fatti….pochi vogliono entrare nel merito a molti bastano gli slogan….

    Non vi è una grande coscienza dell’importanza della politica….e questo è il vero problema…

  • PpF

    Non importa, andremo avanti comunque. Ne convinceremo sempre di più. Siamo come la goccia che buca il marmo…

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese