Cambia la prospettiva Home Raccomandata

08 Nov, 2009

Teleriscaldamento: ‘così stanno realmente le cose’

Inserito da: PpF In: Servizi pubblici

facebook technorati okno segnalo

Pubblicata da Estense.com

di Francesco Portaluppi

letteraUn recente intervento del Consigliere Tavolazzi, in rappresentanza di Progetto per Ferrara, esordisce definendo il teleriscaldamento “una bufala”. La premessa viene poi sviluppata con dati e calcoli che dovrebbero confermarla. Vediamo invece come stanno realmente le cose. L’ autore rileva come il teleriscaldamento ferrarese impieghi una centrale termica (è quella situata in Canalbianco: gruppo A di quattro caldaie e gruppo B d’altre tre, per un totale di 84 MWt) che brucia gas naturale per circa 4850 ore l’anno.

 

Poiché le emissioni stimate di NO2 e CO sarebbero rispettivamente di 52,33 e 5,32 kg/h, l’autore afferma che “le emissioni totali in peso, dei due inquinanti, sono 274 ton/anno per gli NOx e 26 ton/anno per il CO”.

Intanto 52,33 moltiplicato per 4850 darebbe comunque come risultato 253,8 e non 274: l’ingegnere sbaglia le moltiplicazioni.

Poi, le emissioni riportate sono quelle registrate nel 2004 durante prove di funzionamento standard. Ma dopo la messa a regime le emissioni effettive sono calate di circa tre volte: le concentrazioni misurate ai camini dal 2005 al 2009 sono risultate di 16,10 e 1,82 kg/h rispettivamente per NO2 e CO.

Inoltre il Consigliere Tavolazzi tralascia di precisare che 4850 sono le ore/anno durante le quali nella centrale termica funziona almeno una caldaia in parallelo al termovalorizzatore e/o alla geotermia: durante quelle ore, le caldaie non funzionano affatto a potenza costante e massima, ma ad un regime variabile solitamente tra 5 e 45 MW. Gli 84 MW di potenza termica installati nella centrale sono erogati contemporaneamente soltanto in caso d’emergenza, e mai in condizioni di funzionamento standard.

E’ come se il Consigliere Tavolazzi calcolasse il consumo e le emissioni annuali della sua Mercedes sostenendo che va sempre e soltanto a 220 km/h. Ecco perché è necessario utilizzare invece le ore equivalenti di funzionamento (a massima potenza) che nel 2008 sono state 930.

In definitiva, i calcoli del Consigliere Tavolazzi sovrastimano più di cinque volte la reale energia totale erogata dalla centrale termica nel 2008 (84 x 930 = 78120 MWh, e non 84 x 4850 = 407,4 GWh); ma sovrastimano addirittura più di 18 volte le emissioni totali di NO2 (che sono in realtà di 15 t/anno) e più di 15 volte quelle di CO (che sono invece 1,7 t/anno).

C’è poi un vago riferimento a “tre caldaie aggiunte nel 2007” che secondo PpF comporterebbero incrementi delle emissioni “praticamente raddoppiandole”. Ma se si parla delle caldaie d’integrazione e riserva installate in via Bianchi e via Puglisi (che però sono due, di potenza rispettiva di 9,6 e 6 MW), queste non sono certo in grado di raddoppiare le emissioni (al massimo potrebbero aggiungerne un 20%); mentre se il riferimento è alle tre caldaie del sopra ricordato gruppo B di Canalbianco, quelle rientrano già nei calcoli che abbiamo fatto e quindi non aggiungono niente. In ogni caso il raddoppio delle emissioni di cui parla PpF semplicemente non esiste.

Per il momento ci fermiamo qui. Però non possiamo non rilevare come ancora una volta PpF tenti di mascherare le proprie discutibilissime opinioni dietro un fragile paravento d’affermazioni sprezzanti contornate da dati non pertinenti, per giunta stravolti maldestramente con calcoli illogici e sbagliati.

 Francesco Portaluppi, consigliere comunale PD

 

Intervento di Valentino Tavolazzi del  12/10/2009

Teleriscaldamento? Una bufala

  • giova

    Al Grattacielo il teleriscaldamento dovrebbe essere ad alta resa ( per brevità delle tubazioni tra sorgente e fruitore) e quindi a significativa economicità …..invece i prezzi sono uniformi rispetto alla fornitura gas alle caldaie convenzionali private . Forse che chi sta vicino alla fonte di calore da geotermia deve aiutare chi abita lontano…a Chiesuol del Fosso, a San Martino etc. a godere del gas che va specato per ri-scaldare l’acqua lungo l’itinerario?? Demenziale. Lo direbbe anche una gallina! E siamo tanto contenti di bruciare gas, così il Popolo riscaldato paga fior di addizionali locali….
    E a che punto sono le scoperte di nuovi pozzi di GEOTERMIA che taluni rabdomandi hanno trovato sotto i loro piedi, quadrante Est??

Tags:

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese