Cambia la prospettiva Home Raccomandata

28 Giu, 2009

Valore aggiunto

Inserito da: PpF In: Politica

facebook technorati okno segnalo
Share

di Paolo Giardini

Lettera non pubblicata da Carlino e La Nuova

Ghandi muralesGentile direttore, è sorta sul suo giornale una simpatica querelle fra due partitini locali, relativamente alla visita di due nomi di spicco (X e Y), supporters di uno dei partitini durante la campagna elettorale. E’ simpatica perché istruisce divertendo, il metodo didattico più desiderabile che ci sia.

La querelle esordisce con la riprovazione di un incontro pubblico avvenuto con X e Y a sostegno di un partitino che, in omaggio ad un vezzo antico, alle elezioni correva in soccorso del probabile partito vincitore, il PD, da sempre al potere in città. E polemicamente vien chiesto come mai X e Y, noti oppositori nazionali alle soperchierie del potere, ignoravano che il PD locale (che indirettamente erano venuti a sostenere) ne ha combinate di grosse, visto che:

  1. è il responsabile dell’installazione di inutili (localmente) turbogas in città;
  2. è il tutore che consente ad un’azienda forestiera di incenerire megaquantità di rifiuti alle porte della città;
  3. è il promotore di un progetto faraonico succhiasoldi, l’asta navigabile, più dannoso che inutile;
  4. ha fatto erigere quartieri e un asilo nido direttamente sopra vecchie discariche.

Data l’esigua importanza dei due partitini e dato l’interesse, prossimo allo zero, palesato dall’elettorato sui quei quattro punti, la polemica sollevata su quanto X e Y sapevano di Cose di Casa Nostra poteva tranquillamente esaurirsi in sé. Invece no, il partitino che ama soccorrere i vincitori reagisce, e un suo araldo di fresca acquisizione s’incarica di cantarle CHIARE alla polemista. Ecco la sua lectio magistralis d’esordio in politica su come si fa a cantarle chiare:

“X sapeva bene della turbogas e dell’inceneritore ed e’ stato MOLTO CHIARO con Tiziano Tagliani (il vincitore PD). Lo stesso Tiziano ha accolto con favore le sue osservazioni”.

Non pago di questo, implacabile, prosegue con:

“Durante la conferenza stampa e’ stato possibile, per le persone del pubblico, intervenire e fare domande. Le risposte sono state CHIARE ed hanno evidenziato la diversità di visione della questione ambientale tra noi ed il PD. Le diversità, se saggiamente unite, non sono fonte di divisione ma di ricchezza intellettuale.”

Come si fa a non uscirne demoliti da solide spiegazioni basate sulla “chiarezza”? L’esponente del partitino avverso impiegherà anni a meditare sulla MOLTA CHIAREZZA palesata a Tagliani. Anche le risposte al pubblico (che poteva pure fare domande, una novità per certi gruppi …) sono state CHIARE. Come è chiara la ricchezza intellettuale acquisita,  ormai un Valore aggiunto: quei quattro punti negativi stanno già diventando positivi. Fosse stato presente, il Mahatma Gandhi avrebbe gioito vedendo l’applicazione di una sua massima: “Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo”.

Con gente così il mondo migliora. Con gente così la seconda guerra mondiale non ci sarebbe mai stata: le diversità di Churchill e Hitler saggiamente unite diventavano una ricchezza intellettuale, e un’epoca di pace avrebbe sparso inceneritori in tutta Europa.

Paolo Giardini

Progetto per Ferrara

  • L’araldo citato doveva fare la quinta colonna interna alla maggioranza, che ci fa visto che non è stato eletto dentro il partitino? Visto che non è stato eletto e non farà la pigna in c…. alla maggioranza, come diceva, non dovrebbe esserne uscito?

  • Paolo

    Pensa te, era convinto di ribaltare la situazione da dentro l’oligarchia partitica ( il grillo talpa ), ma ancor più grave è, che qualcuno ( pochi ) ancora ci crede. Si sono inventati perfino gli “indipendenti” all’interno di una formazione partitica nazionale a gestione famigliare verticistica e antidemocratica, se non è ambiguità questa è malafede. Dove sono andati a finire gli ideali di Democrazia dalla base?

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Fausto Cellini: i ( passi a raso o varchi a raso) senza taglio di marciapiede non è dovuto il contributo o Tassa Comunale. Sig. Si faccia seguire da una associazion
  • Comitato via Prinella: gentile Diabolik, avrei bisogno URGENTEMENTE di mettermi in contatto con Lei, è possibile? scriva a comitatoviaprinella@gmail.com grazie!
  • Giorgio Montolli: Segnalo questa intervista con il prof. Franco Berrino: http://www.verona-in.it/2015/03/27/franco-berrino-per-il-cibo-la-spesa-fatela-con-la-bisnonna-

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese