Cambia la prospettiva Home Raccomandata

29 Ott, 2009

Video in Consiglio, arrivano tre rifiuti

Inserito da: PpF In: Rete e informazione

facebook technorati okno segnalo
Share
Pubblicata dalla Nuova Ferrara 

 

Fortini, Polastri e Brandani dicono no

 

watermarksmSi allunga l’elenco di chi non vuole essere ripreso dai cittadini durante le sedute del consiglio comunale. Nelle scorse settimane, grazie a una modifica dello statuto, previa autorizzazione chiesta al presidente del consiglio comunale si può riprendere e fotografare. Nella seduta di lunedì più d’uno sulle tribune riservate al pubblico era munito di videocamera. Il presidente Colaiacovo li ha informati che il consigliere Antonio Fortini (Pdl) non vuole essere ripreso; fin qui niente di nuovo, dato che Fortini anche nella precedente seduta aveva manifestato tale volontà.
 
 
 Colaiacovo ha informato i «cameramen» che anche l’assessore Roberto Polastri chiedeva per sè l’oscuramento. E poichè non c’è il due senza il tre si è aggiunto il capogruppo del Pdl Enrico Brandani, che ha anche spiegato il motivo: «Sono qui per fare politica, non per dare spettacolo». Colaicovo ha specificato che per chi fotografa e riprende per mestiere (stampa e tv) valgono altre regole, meno restrittive. Ai loro obiettivi, ad esempio, consiglieri e assessori non possono sottrarsi.
  • Paolo

    Come spesso succede, alla prova su strada i regolamenti sembrano progettati coi genitali.
    Facciamo il punto della situazione:
    1 – E’ teoricamente possibile riprendere da parte degli spettatori i consiglieri comunali.
    2 – Per il giusto rispetto della privacy, qualsiasi consigliere riluttante ad essere ripreso dagli spettatori, può chiedere per sé stesso una deroga al punto 1.
    3 – La regola rispettosa della privacy di cui al punto 2 NON vale per le riprese di chi le fa per mestiere (tipo Striscia o Le iene). Non è spiegato il motivo di questa violazione alla privacy a favore della pubblica irriverenza delle Iene. Il riluttante potrebbe essere tale perché si sente ributtante. Si manca di rispetto umano.
    4 – Data la costipazione dei seggi consigliari, il non poter riprendere un singolo consigliere significa non riprendere pure almeno due coppie di consiglieri ai lati del consigliere affetto da ritrosia.
    5 – Il problema di cui al punto 4 nega a qualsiasi consigliere posto a fianco ad un riluttante di poter essere ripreso dal pubblico, con grave detrimento al suo potenziale di vanità.
    6 – Il problema di cui al punto 4 nega pure la possibilità agli affiliati ai partiti di riprendere legittimamente i loro tribuni malauguratamente vicini a quelli riluttanti. Non si può non riconoscere il grave danno arrecato agli aderenti a PRC.
    7 – Se in forza degli ultimi tre punti Colaicovo non sposta i riluttanti in scranni isolati dal contesto o non li obbliga ad indossare il burqa all’inizio dei lavori, è un prepotente antidemocratico.

  • Gino

    ma in un luogo pubblico non è valida la normativa della privacy.
    io posso riprendere chi mi pare, leggetevi la normativa.

  • Cerrutti

    La modifica del regolamento è passato con voto unanime del Consiglio Comunale, pertanto è stato votato sia da Brandani che da Fortini. Ora i due, ci ripensano e non vogliono essere ripresi, mi chiedo se questo è il comportamento che tengono in tutte le decisioni del Consiglio, c’è da stare allegri, questa non è politica ma è spettacolo scadente o meglio incoerenza.
    Io ritengo che un eletto dai cittadini nell’esercizio delle sue funzioni in un locale pubblico debba essere ripreso e fotografato, altra cosa è incontrarlo al bar o per casa. Se si vergognano di quello che dicono sono liberi di rassegnare le dimissioni che verranno accettate con grande soddisfazione.
    Stessa cosa vale anche per gli Assessori pagati profumatamente dai cittadini per il lavoro che fanno.

    Ora abbiamo capito chi ha fatto modificare il regolamento a suo tempo vietando le riprese.

    Avanti con la trasparenza.

  • basta riprenderli e poi coprire il viso se mi trasmettono su you tube e secondo me si attaccano all’autobus

Tags:

Abbiamo fatto molta strada

PpF su Facebook

Salviamo il S. Anna

Operazione “fiato sul collo” – i nostri video

Guarda i nostri video. Fiato sul collo

Quorum Zero – Più Democrazia

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/02/logo_QUORUM-ZERO.jpg

Democracy Day – 27 Novembre 2011 – Ferrara

http://www.paolomichelotto.it/blog/tag/democracy-day/

15 Ottobre

http://15october.net/it/

Linee programmatiche consiglio comunale

Consiglio comunale 09.07.09: Elezione del Presidente e Vicepresidente.

Scaricate e leggete le Linee programmatiche presentate dalla maggioranza.

Consigliere comunale

Il consigliere comunale della nostra lista civica è Valentino Tavolazzi.

Scaricate il curriculum ed il certificato penale.

Vai alla pagina riservata dal Comune di Ferrara.

Scaricate il contratto Tavolazzi - Comune di Ferrara.

Scaricate il reddito Tavolazzi prima di accettare l'incarico del comune.

Leggi la relazione che l'allora City Manager Valentino Tavolazzi ha scritto al Sindaco, nel 2002.
Scaricala.
Relazione del 2002 sulla piazza "sbrisulona": leggila.


  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • Valentino Tavolazzi: Ing. Savini, come le ho scritto sei anni fa, saremmo ben lieti di pubblicare un intero suo articolo nel nostro sito, con la sua completa versione dei
  • vittorio savini: ,,,aggiungo inoltre che vi è stata un' ORDINANZA del tribunale di Ferrara (artt. 676 C.P.P.) n. 250/2016 del 2 novembre 2016 a firma del giudice Pier

In sintesi

'Progetto per Ferrara' e' una iniziativa politica aperta, rivolta a tutti i ferraresi, elaborata e promossa insieme a compagni di viaggio, che in questi anni hanno condiviso con me intense battaglie in difesa della salute, dell'ambiente e per il cambiamento della politica.
Valentino Tavolazzi

Twitter

Cento: espulsi per aver chiesto spiegazioni

Categorie

Progetto per Ferrara, gruppo consiliare

Vieni a trovarci sul sito del comune di Ferrara.

Giorno specifico per il ricevimento al pubblico: mercoledì (mattino 9-13, pomeriggio 16-19)

Commenti

Il primo commento di un utente è moderato per evitare offese personali e/o altre parole che possano essere perseguite penalmente, a tutela del blog e degli utenti stessi. In seguito all'approvazione del primo commento di un utente, i successivi non saranno moderati, ma potranno essere rimossi, nei casi di cui sopra.

Contribuisci





Progetto per Ferrara

Via dei Calzolai 184, 44100 Francolino (FE) C.F. : 93074960381

info@progettoperferrara.org

Attività mese per mese